<$BlogRSDUrl$>

Friday, November 28, 2003

SERVI SERVENTI & SERVELLO

Vedi cosa succede ad avere sempre la testa rivolta ai Servi del Cav. e mai ai Serventi che reggono il gioco dei veri monopolizzatori dell'informazione ? Che si fa confusione con Servello. Capita anche ai migliori.
STAVOLTA A CERATTI RISPONDO SUBITO

Molotov alla Ariosto ? Non si scappa o D'alema o Pancho Pardi. Arienti s'indigna per l'anagramma di Raiot, ma non si poteva dire tutto ? Sarà mica satira la necrofilia di Luttazzi ?Un altro si ribella per Guantanamo, ma non mi pare di avere visto sue rimostranze per le fosse comuni di Saddam. Strano questo Calabrese , mio omonimo di nome, ma per fortuna non di fatto che si vergogna dei sorrisini di compatimento che gli fanno all'estero. Quando c'era Arlacchi all'Onu e ministri della Repubblica ricevevano Ocalan e Baraldini e si facevano affari in Costarica e Serbia o si mettevano sù Missioni Atrcobaleno, non si vergognava ? Il fatto è che promettono d'andarsene ma non se ne vanno mai. Per il rutto della Sabina tanto casino e per Fini niente Inauditorium. Forse perché Fini ogni dieci bordate per il Cav ne lancia anche qualcuna per la Sinistra giacobina ? Concordo con la Palombi, ma le chiedo : chiamare martiri gente che quando esterna contrio il regime anziché pagare dazio guadagna successo, popolarità e soldi, non è un'offesa ai martiri veri come Matteotti, D'acquisto o agli stessi kamikaze, che per quanto criminali, se non altro sacrificano la loro vita.
Ed ora per quei pochi a cui piacciono un pò di battute :
Vediamo se ho capito bene : il braccio destro di un Cavaliere è accusato di concorso esterno in associazione di stampo mafioso da un Pm il cui braccio destro è, a sua volta, accusato di concorso "interno" in associazione di stampo mafioso. Mi vengono i brividi. Per farmeli passare sa cosa faccio ? Me ne fotto degli uni e dell'utri e me ne vado al cinema a rivedere il film : " Il Braccio violante della legge", con Eugenio Lacckaman.

Ma è vero che da oggi in poi i pentiti prima di testimoniare dovranno pronunciare questa nuova formula : " Ciuro di dire la verità, tutta la verità, niente affatto la verità. Lo Ciuro." ?

Qualcuno per la lettera aperta di Dell'utri ingroia amaro. Quelle parole gli sono rimaste sul Gozzo.

La Mussolini lascia An, la vedo già fare coppia fissa con la Turco. Coppia di Facta : Tux e Mux.

Con la macabra e vergognosa scena del gobbo che
sodomizza un cadavere eccellente il necrofilo Luttazzi, già noto coprofago, ha raggiunto il massimo. E' proprio vero che la merda è il miglior concime per le rape.

Enzo Biagi sulla vedova di John F. Kennedy : "Chiesi d'incontrarla ben due volte, ma lei rifiutò". E mal gliene incolse : la Eleoonor che, invece, accettò è nella storia e la Jacqueline no.

Storace per il ritorno di Fini da Israele, ha riempito Roma di cartelli e striscioni con sopra scritto : " Roma Coma".

Ciampi indeciso sulla nomina del prossimo Sniffatore a vita ?

Germania e Francia affascinati dal Sex ApPil di Tremonti.

L'auditorium di Roma ribattezzato "Inauditorium".

Quello della sinistra che fa battute augurali sul cancro del
Premier è vero "Sense of Tumour"

E fu così che Ciuro, amico di Carcione ebbe una lo forte raccomandazione da Ingroia presso Caselli che girò la raccomandazione a Brutti, il quale lo assunse al Sismi.
Sento aria di terremoti.

Per una di quelle coincidenze destinate a rimanere nella storia, tutti i protagonisti, diretti ed indiretti, del processo Sme, dopo la sentenza hanno cercato di allentare la tensione guardando un film. Chi in cassetta e chi al SacherCinema. Ecco cosa ciascuno di loro ha scelto di vedere :
Previti : "Corvo rosso non avrai il s-calvo".
I due PM : " MandArancia Meccanica".
D'avanzo : Carlito's Way ( si pronuncia : guai )
Ariosto : Giovanna d'Arco...re
Prodi : I giorni dell'Iri
Travaglio : Tanto tumore per nulla
De Benedetti : L.A. Cofide..ntial
F.Colombo : American Beauty-case
Pacifico : SMEtti una sera a cena
Berlusconi : Pres'Unto Innocente
Borrelli : Un sgarbo dalla Ponti.
Pisapia : Corto Cir...cuito
D'ambrosio : La Calva Preda

PeRfino Craxi, lassù dove si trova, si è fatto proiettare in Cinemascoop a colori il film " Sansone e Darida".

Eugenio Scalfari, invece, per una volta ha rinunciato a rivedere il suo film preferito, una copia del quale aveva anche regalato a De Benedetti a Natale di qualche anno fa : "Io" ti salverò".

P.S. I film di cui sopra sono tutti prodotti da Vittorio "C'è chi Gode" e distribuiti dalla SMedusa.

Sunday, November 23, 2003

COMETA : UN PO' COMICO E UN PO' POETA

Dedicata a Cerati ( al quale chiedo cortesemnte di ripetermi la domand alla quale non ho ancora risposto, perché non trovo più l'appunto.

SENTITE UN PO' QUI :
VOI CHE UN SENO SANO
TAROCCATE
CI PENSATE
A CHI NE HA PERSO UNO ?
RECISO DA PIETOSA MANO
E PIU' NON ACCAREZZATO
DA NESSUNO
E CON NELLA MENTE
MARTELLANTE
IL TARLO DISUMANO
CHE NON SIA FINITA LI' ?

e battuta :

Previti condannato per corruzione, ma assolto per la Sme.
Addio risarcimento alla Cir. Giudici da tutti benedetti e da De Benedetti maledetti.

Friday, November 21, 2003

LIBERTA' TOTALE ?

Dopo essermi scusato con Ceratti e qui promettendogli che presto gli risponderò, perché nonostante le divergenze lo stimo, vorrei rispondere all'affermazione della Guzzanti, secondo la quale "La libertà di satira deve essere totale". Rilevato, en passant, che dare di mafioso ad uno, di venduto a un altro, e di razza ebraica agli Ebrei, non mi pare proprio satira, ma giudizio politico se non calunnia e infamia, chiedo : è satira anche quella di uno che su Dagospia ha detto che la Sabina è come l'anagramma del suo programma "raioT" ? E se la satira deve essere libera e chi osasse censurarla è un bastardo; ditemi Casalini, Ceratti & C. quale epiteto merita chi, su questo sito e su quello di Dagospia, ha chiesto a D'agostino e Csf di "cancellarmi" ( potendo l'avrebbe fatto anche fisicamente ) ed ha chiesto a Bozzo di Tvsette, di togliermi una rubrichetta di gossip leggero e apolitico ( che è al momento l'unico mio precario lavoro retribuito ), quanto è bastardo ? Chi pensa di accusarmi perché oso paragonarmi alla Guzzanti, sappia che il paragone è generoso ( per i testi ) per lei e che io, contrariamente a lei ed al suo autore ( Maltese ) e consulente ( Travaglio )
non ho mai lavorato per Berlusconi. Ora vi elenco dieci battute sulla Guzzanti. Scommettiamo che si leveranno alte grida, epiteti e richieste di epurazione e riversamenti enormi di odio puro, l'unica cosa di puro che alcuni hanno. Ah, una cosetta : non è che ora, dopo Fallaci, Cordova, Grasso e Barenghi, rei di non odiare abbastanza il Cavaliere, vi giocate pure la Annunziata ?
1) Quello di superare il maestro è l'eterno sogno di ogni allievo. Con la battuta sulla "razza ebraica" , l'autore della Rai del Cavaliere, Curzio Maltese è riuscito finalmente a superare, quanto ad antisemitismo, Mastro Bocca".
2) Prima fa la gaffe, poi dice che l'hanno fraintesa. Questa è la più riuscita imitazione del Cavaliere mai fatta dalla Guzzanti. Spiccicata.
3) L'anagramma di Raiot ve lo risparmio. Non vorrei si offendessero le femmine dei porci con le ali e/o senza.
4) Che la Procter & Gamble abbia spostato gli investimenti su Mediaset è un'ipotesi. Che invece tutto quanto appare su Repubblica, Unità, Micromega, Diario e Rai3 sia uno spot continuo per la "Manette" & Robert's, è una innegabile certezza.
5) Se Giulietti è lo scendiletto di Salerno, che è lo scendiletto di Siciliano, il quale a sua volta era lo scendiletto di Moravia, se ne deduce che gli intellettos italiani dormono in un unico immenso letto a castello. E quasi tutti russano.
6) L'importanza delle vocali. La Bimba voleva lanciare una boma ma si è rivelata una bamba, ovvero Sabina è per l'antiPolo ciò che Sabin fu per l'Antipolio. La storia ( vedi sbancato/sbiancato ) come diceva Visco, o era Vico ?, si ripete.
7) Raiot è un programma togliattiano affidato alla perspicace e sveglia Sabina Guzzanti. La svelta di Salerno !
8) L'insonne Salerno mal "Conciato" è apparso a Concita, la quale gli ha dedicato un commovente canto De Gregoriano.
9) Mettiamola così : la destra sarà magari piena di Ruffiani. La Sinistra, minoritaria al solito,di Ruffini.
10) Ormai Guzzanti padre ha fatto l'abitudine alle luttazziate fuori dal vaso dei figli di primo letto. La sua Vita ( liano) è abBrancata ad continua metamorfosi : da Paolo il Caldo a Paolo il Calmo a Paolo il Callo a Paolo il Calmo, e, stando col Cavaliere, potrebbe concludersi con Paolo il Calvo.

Wednesday, November 19, 2003

ESAMI GIORNALIERI

Ogni giorno la cronaca offre la possibilità di verificare la sincerità e la ormai mitica onestà intellettuale della Sinistra. Esempio : prima che la Guzzanti ricevesse implicite lodi per la battuta "Armi di distrazione di massa", Natalino ne aveva fatta una simile , riferita a lla propensione dei comunisti di portare il cervello nei silos : " Armi d'istruzione di masse" e in riferimento alla querelle sulle armi chimiche in Iraq, l'altra: " Trovate armi Botteri..ologiche a Bagdad". Ma sono certo che le mie due a differenza della prima non piaceranno. Secondo esame, motlo più tragico e più serio : voglio vedere quanti bloggisti stigmatizzeranno la frase sulla razza ebraica della Guzzanti. Ma siamo alle solite : " C'è chi può e chi non può, la Sinistra può". Pensare che Xzevi e Luzzatto fanno il pelo e contropelo proprio a quella Destra che oggi è filoisraeliana e non alla Sinistra che sta coi Kamikaze o nel migliore dei casi con Abu Ala. Sig. Lo Chirco è lei che rilascia patenti, prendendo dalla sinistra, cui dice di non appartenere, i peggiori difetti, tra i quali quello di ritenersi più colti, più onesti, più intelligenti, più democratici , insomma più tutto e migliori dei Destri. Arrivano anche a ritenere la Bindi più bella della Santanché. E si ritengono per nulla antisemiti. E Sabina Guzzoebbels lo dimostra. Ultimo, per ora esmpio di "verità" : Marco Rizzo, secondo il quale, sono le occupazioni di Afghanistan e Iraq a incoraggiare il terrorismo. Come se l'11 Settembre fosse posteriore e non antecedente a quelle "occupazioni". Si può, si deve essere contro la guerra, ma esserlo ricorrendo a menzogne ed infamie, proprio no.

Sunday, November 16, 2003

RISPOSTE

Trezzani scusi il suo ragionamento, giusto in linea di principio morale, vale anche per Cossutta che a differenza di Pomicino i rubli li prendeva per sovvertire la Domocrazia; ? E vale anche per De Benedetti condannato in via definitiva e per i dirigenti del Pci-Pds-Ds che prendevano soldi da Panzavolta, Gardini eccetera e che ora si vedono scontati i debiti dal Montepaschi ? E vale per Di Pietro ? Perché se non vale anche per costoro il suo è moralismo o ingenuità se crede che i soldi erano di Greganti e che Tonino sbiancò e non sbancò Pacini Battaglia, il quale, guarda caso, evitò il carcere non appena si affidò a Lucibello intimo di Di Pietro. Le ricordo che i ds dovettero vendere Botteghe Oscure, chiudere l'Unità e licenziare centinaia di funzionari quando i finanziamenti illeciti al partito ( stesso reato del Pomicino ) cessarono o calarono. Altro argomento : se i terroristi iracheni sono partigiani, perché Diliberto & C., non vanno, come fecero i Comunisti nel 36 per la Spagna, a dare loro una mano ? O ancora perché non prendono le armi contro il Cavaliere neo dittatore ? Forse perché quando si vive comodamente in un centro sociale ( con affitto pagato dallo Stato ) o in quei giornali dallo stesso Stato finanziati o in Parlamento a 30 milioi al mese,la voglia di fare la rivoluzione scappa. Comunque nel mondo ci sono 12.000 soldati italiani che fanno le stesse cose di quelli in Irak e molti li hanno mandati i Governi di Centrosinistra che prima finanziarono e poi bombardarono Milosevic, senza mandato Onu e senza ok del Parlamento. Ma la Sinistra può fare cose che la destra non deve permettersi nemmeno di pensare. Avvocato dixit. Per finire Lo Chirco smetta di provocare. Ho capiro di che destra è : di quella che odia gli Usa perché hanno cacciato i nazifascisti. La destra peggiore. Non basta leggere Evola per essere colti. Serpieri grazie della difesa, ma non offenda i lupi paragonandoli a certe iene. Il lupo attacca per fame per istinto; certi sinistri invece azzannano a freddo per calcolo e per odio. Non vede pur di colpire Berlusconi rivalutano Andreotti. L'On. Cento ha detto che con zi Giulio al governo mai gli arabi avrebbero attaccato l'Italia. Vuol vedere che la strage di Fiumicino anziché ai Feddayn verrà addebitata ai promotori finanziari di Publitalia ? Sono falsi : alcuni in modo leggero, ingenuo e sopportabile, altri al Cento per Cento.
POESIA

Mentre magari qualcuno sotto sotto gode e si augura qualche bis, io mi rifugio nella poesia e nei buoni sentimenti, già pentito ( a voi lo so non capita mai ) di esseremi lasciato andare ieri su altri siti e giornali, ad espressioni di odio che non mi appartengono. Alle prossime, dopo il lutto.

CIAO EROI

CADESTE PREDICANDO PACE
CADESTE SEMINANDO AMORE
ADESSO LA BOCCA MIA TACE
E LASCIA PARLARE IL CUORE

PER GIUNGERE IN CIELO
NON CI SONO SCALE
CI SI ARRIVA IN VOLO
E SERVONO LE ALI

E VOI ORA LE AVETE : D'ORO
E VOI ORA LE AVETE : VERE
E VE LE SOSTERRA' IL CORO
DELLE NOSTRE PREGHIERE

VI ACCOLGA CRISTO GESU'
FRATELLO NEL CALVARIO
MENTRE NOI DA QUAGGIU'
SGRANEREMO IL ROSARIO

E DIO A CHI VI PIANGE DIA
LA FEDE COME COMPAGNIA

Monday, November 10, 2003

CREDEVO CHE I PEGGIOR URBANI FOSSERO I VIGILI
da Natalino Russo, Seminara

O anche Giuliano, il ministro, finché non ho conosciuto l'omonimo di Csf , Claudio, il quale, prima dice che i morti sono tutti uguali, ma poi aggiunge che il problema sono quelli "causati" dal capitalismo ( standosene comodamente in un paese capitalista ). A me non pare se consideriamo che gli Usa sono quelli che più spendono per combattere la fame e le malattie nel mondo, che lo stesso Bill Gates è generosissimo e che perfino uno di sinistra come Bono degli U2, ha detto che ( testuale) : " Nessun governo ha fatto per la remissione dei debiti al Terzo Mondo, più del Governo Berlusconi". Adesso non Fallacizzatelo o Cordovizzatelo ! Dai paesi dell'Est quei poveretti scappano ora proprio perché c'è un pò di democrazia, prima non polevano farlo. Ha presente i Vopos che da sopra il Muro facevano il tiro al piccione. Strano poi come non si voglia capire che il Marxismo è cosa buona e giusta in teoria, ma copiata per la gran parte dai precetti Cristiani, ma che in pratica non può trovare applicazione stante la disuguaglianza in natura tra cose ed uomini e l'egoismo connaturato di questi ultimi. Sono banale ? Qualunquista ? E' l'accusa che di solito si fa a chi esprime un'idea giusta e non contestabile. Esempio banale : perché gli Usa che sono meno estesi ed hanno quindi una superficie coltivabile dell'Urss vendevano grano a quest'ultima e non viceversa ? Semplice e banale : i coltivatori di grano Usa erano proprietari privati che più producevano e più guadagnavano; quelli sovietici sia che producessero 100, piuttosto che 10 rcavavno lo stesso magrissimo compenso, il ricavo andava alla Nomenklatura e chi glielo faceva fare ad uno sgobbone di spaccarsi la schiena per guadagnare quanto un lavativo ? Certo , il capitalismo ha mille storture, anche queste dovute all'egoismo ed all'avidità dell'uomo, ma cos'è meglio dividersi in modo ingiusto e ineguale cento o dividersi in modo equanime lo zero o massimo il 10 prodotto ? ( che poi visto il tenore di vita di Nomenclatura e kulaki equanime non era ). Per non dire l'altra banale e semplice verità che chi protestava e protesta contro le storture del Capitalismo, non accade nulla ed anzi spesso fa soldi e carriera, mentre chi protestava e protesta contro le ingiustizie del Collettivismo rosso viene Castrato o sodomizzato con un sigaro cubano. Finisco chiedendo ad Urbani & C.: se le mie sono banalità gridare sempre al lupo del Capitalismo, ai Lupi Berlusconi e Bush come ieri Reagan e Thatcher e riempirsi la bocca di buonismo verso i poveri , i derelitti ed i malati , ma poi non fare nulla in concreto , ovvero sganciando di tasca propria, verso di lor cos'è ? Alto discorso con esposizione di sublimi idee ? Si curi l'Arcorescelrosi prima che le provochi l'alzheimer contro cui non ci sono viagra cerebrali che tengano.

Sunday, November 09, 2003

RISPONDO A TUTTI I NATALINOCRITICI
da Natalino Russo, Seminara

Travaglio non si abbassa, o non ha argomenti, a rispondermi evidentemente non siamo tutti uguali, per cui lui proletario se la fa solo coi vip, io capitalista rispondo a chiunque. Amen.

Caro Beretta, intanto le teorie marxiste nessuno le ha applicate perché inapplicabili stante la natura egoistica dell'uomo ed il fatto che in natura nessuna cosa o essere vivente è uguale ad altri. Dove c'è stato il tentativo d'applicarla essa ha prodotto miseria, distruzione e morte; anche il capitalismo è vero, ma almeno in attivo può mettere il benessere una parvenza di democrazia e di libertà e tante altre cose positive. Quanto alla macabra ragioneria delle vittime cui lei mi costringe, le dico che io e la Arena abbiamo finito di contare le vittime delle dittature Nere e le condanniamo e aborriamo senza se, senza ma e senza distinguo.
I conti purtroppo non li possiamo chiudere per quanto riguarda le dittature rosse, perché le macellerie di almeno un paio di esse, Cuba Corea del Nord, sono ancora in attività e solo pochi mesi fa hanno macellato tre dissidenti. E comunque anche a conti ancora non definitivi per numero di vittime, vincete voi nella misura ( se fosse una tragica partita di Basket ed ogni punto valesse un milione di morti, macabra contabilità cui lei, ripeto, mi ha costretto ) di 125 a 50, anche volendo ammettere, e non concedere, che tutte le vittime della seconda guerra mondiale siano da ascrivere al solo Hitler e non anche al compagno Stalin che la concepirono ed iniziarono, spartendosi la Polonia, insieme . E' la Sinistra, o una parte di essa, che non riesce a prendere inequivocabilmente, ovvero senza alcun distinguo socioideologicoi, le distanze da Castro, Aziz, Bin Laden, Arafat eccetera e nemmeno dalle nuove BR e dai Black Block, che ammazzano, devastano e sfilano coi kamikaze. Aggiungo per soprammercato ( essendo io ovviamente più per il mercato che per lo Stato , alias statalismo ) che le poche dittature nere a confronto di quelle rosse e più numerose, se non altro durano meno e lasciano i paesi che le subiscono in condizioni economiche migliori e più pronte per tornare alla Democrazia. Lo dimostra il fatto che il Cile è oggi il paese con la migliore situazione economica del SudAmerica e che nessuno emigra da Grecia, Spagna, Portogallo ( solo ora, dopo la cura socialista di Menem & C. e gli errori del Wto e degli Usa, qualcuno lo fa dall'Argentina ), mentre da Polonia, Ucraina, Bulgaria, ex Jugoslavia, Albania eccetera e dai paesi dove comandavano i satrapi comunisti alla Menghistu o quelli fondamentalisti islamici e talebani, scappano a frotte e di notte, preferendo annegare piuttosto che vivere in quegli ex paradisi rossi. Questo non può negarlo nemmeno un Sebastian contrario come il Sig. Alessio, al quale ricordo che se Vespa, Socci o altri destrorsi lavorano per il Cavaliere è solo mancanza di stile, ma se lo fanno i Bertolucci ed i Maltese e Serra ( autori Rai con Baldassarre ) si aggiunge le malafede e l'incoerenza. Insomma Vespa e Socci vi combattono lealmente, i compagnucci vi prendono per il culo. Il sito Promesso perché non elenca la più grande delle promesse mancate, quella fatta dai Marxisti per 50 anni :" Quando andremo noi al Governo, redistribuiremo i redditi" e l'altra " La proprietà privata è un furto". Con D'alema a Palazzo Chigi Fabio Fazio ha continuato a prendere 27 miliardi per 6 mesi di non lavor e Cipputi e Bobo di Staino 20 milioni ( di lire ) all'anno spaccandosi il culo e la Proprietà è diventata una cosa lecita e legittima quando proprietari sono diventati anche ( ed è giusto così ) i Compagni. Che ciò avvenga anche col Cav. è meno grave perché almeno lui, essendo mercante e non statlista ( nè statista, lo ammetto, per ora ), non ha mai promesso l'uguaglianza e la redistribuzione del reddito. Ceratti grazie per il complimanto anche se limitato alla lunga distanza, insomma sempre asino, ma di fondo. Graze anche a Grondona, ma non biaggeggi come Citadue che ogni citazione ne sbaglia due : l'ignorante ( tale perché di destra ) Natalino natalinerebbe così :
" Non ragioniam di lor , ma...". Puleo le piacerebbe che le Arene ( ed anche i Natalini ) non esistessero, eh ? Grazie a chi vuole mandarmi al Parlamento Europeo, potrei fare il Kapò. Poi, in breve : io sono meglio delle Formiche. Nel mio libro intitolato " ANCHE LE GINOMICHE NELL'ORO PICCOLO SCOPIAZZANO", ci sono mille battute D:O:N d'origine Natalinica Controllata, non copia ed incolla da altri; prova ne sia che rispetto a quella di Luttazzi ( su Previti che guardando Titanic tifava per l'iceberg ) anticipata da Sette : questa mia in risposta ( checché ne diciate voi prevenuti ed "absit iniuria verbo" per le anime di quei disgraziati ) più
bella " " LUTTAZZI INVECE TIFAVA PER I NAUFRAGHI E SAREBBE ANDATO VOLENTIERI IN LORO SOCCORSO.PER FORZA ! I POVERETTI SE L'ERANO FATTA ADDOSSO. Berlusconi è riduttivo : l'Italia fino a pochi mesi fa non era conosciuta all'Estero solo per la Piovra, ma anche per Arlacchi, la Signora Dini, la Missione Arcobaleno ed il comitato accoglienze di Ocalan, Baraldini, Aziz, Castro e Arafat. Chiudo con Michele Lo Chirco : piano con gli acronimi, perché io ho una fantasia che se provocata può diventare devastante, per ora mi limito allo scherzo e rispondo a Lo Chirco ( che si è dichiarato di destra, ma parla come Pancho Pardi, cos'è mancanza di coraggio delle proprie azioni o implicita vergogna a dichiararsi comunista ? ) con MLC Millantatore Liberale Comunista ). Vi lascio raccomandandovi un nuovo libro di favole, vi cito alcuni titoli : La Cassetta manipolata,
Il Cd rotto,Lo sbancato o Sbiancato, cui si sono aggiunte le ultime : La Telefonata a Violante e Prodi il coraggioso ( a Putin in faccia nulla, alle spalle tutto, Don Abbondio ).

Wednesday, November 05, 2003

CARI GRONDONA SCHIAVONE, LOCHIRCO & C. ( me raccumandi il richiamo nel sito, prometto di non allargarmi come Ferrara)
da Natalino Russo, Seminara

Schiavone ho aggiunto Seminara per amore solo per amore verso il mio paese : "Lontano dal mio Paese/ qualsiasi paese/ sarebbe un paese qualsiasi. Lontano dalla mia donna/ qualunque donna/ sarebbe una
donna qualunque". Al massacro linguistico ci sto, fate pure. In seguito le farò omaggio di un calembour con le patologie provocate ai sinistri da quell'infettivo di un Cavaliere.
Lo Chirco, che lei sia di destra ho qualche dubbio, che sia leggermente invidioso, come quelli che hanno cercato di non farmi dare la rubrichetta su TvSette, invece ne sono certo. Non credo proprio che i "buffoni", nel senso di "umoristi", a destra siano tanti.
E poi uno in più che cosa le costa, visto che il rapporto satiri sinistri , satiri destri è di 20 a 1. Perchè la satira è antigovernativa per antonomasia , lei dirà. Certo, ma perché nei sei anni ulivisti era solo anti opposizione ( Luttazzi mica sfotteva l'Ulivo ), con poche eccezioni ? Grazie per avermi risparmiato l'astio. Risparmia oggi, risparmia domani, diventerà ricco. E se non me l'avesse risparmiato, anziché "patetici", come avrebbe definito i miei giochini, criminali o peggio ? Nemmeno sinceri con voi stessi siete !
Scriva qualcosa di più interessante, soprattutto si faccia dei nemici, e magari Csf regalerà un ghetto anche a lei. Per i Sinistri la prospettiva è una dacia. Caro Grondona, grazie per il "simpatici nonsensi" e per il suo civismo. Io non mi permetto di spiegare la politica a nessuno, mica sono un cattivo maestro. E poi a chi ? A quelli che non entrano mai nel merito, ma ti bollano senza nemmeno aver letto cosa scrivi ! Veda, io accetto la posizione di Csf, il quale mi ha detto da subito che le battute basate su giochi di parole non gli piacevano e non le avrebbe pubblicate. Però non si è mai permesso di ingiuriarmi. Ed anche se qualche volta qualche giochino di parole dei suoi amichetti sinistrorsi sul sito lo mette, facendo male, perché la gente senza paraocchi, vede
che non reggono il confronto con botte come questa :" Fazio smentisce che tra Bankitalia e Cirio ci sia alcun "Legume". Esempio, lui può definire "ghetto" il bugigattolo dove mi ha confinato , ed io ne rido e lo ringrazio; ma immagina le reazioni, se io "Destro" avessi detto a qualcuno :" Vai nel ghetto !" Diceva l'Avv. che la Sinistra può fare e dire cose che la Destra non deve nemmeno pensare. Aveva ragionissima. E poi io, se è vero come è vero, che spesso me le pubblicano i maggiori giornali, Corriere in primis e perfino il Manifesto, scrivo anche cose serie. Infiorettarle di battute è un modo, magari sbagliato, di non farle diventare dei mattoni e di non prendersi troppo sul serio, perché le cose serie sono altre. E non giudicherei "arte infima" questo tipo di satira. Eco su questo argomento scrisse dei libri, Bergonzoni ed altri ci campano, Flaiano e Longanesi, pur avendo fatto molto altro di più "alto", sono più famosi per i loro aforismi e le loro battute. " Mi spezzo ma non mi impiego" o la variante , riferita al linguaggio difficile di Moro, " Mi spezzo ma non mi spiego", non sono, per quanto sublimi, giochi di parole ? E poi mica è di tutti farli. Presuppongono anche parecchia conoscenza, se non scienza. Non sobbalzate per l'accostamento a Flaiano, Longanesi o Eco : le mie battute sono migliori ( e questa è la mia migliore battuta ). Scrivere che " I libri di Di Pietro hanno il testo a fronte" è una buona battuta, mentre dire che "Dopo aver fatto l'amore il fratello del Cav. perde i sensi, perché tutte le Estrade portano al coma" è modesta ; ma scommettiamo che, se proprio dovessero salvarne una delle due, i miei cari nemici di questo blog, opterebbero per la seconda ?. Anche io ho aforismi seri e profondi, non solo barzellette. Comincio a dirne uno : " Se chi sta bene smettesse di lamentarsi ad alta voce si potrebbero udire i flebili gemiti di chi sta male veramente". O vuole una poesiola che dimostra quanto a me stiano a cuore i derelitti e non i Vip ? Eccola :
DESTINI
Quante schiave dei campi di cotone/ gambe avevano più belle di Naomi/che lei rendono regina delle sfilate/e loro "aprivano" per essere stuprate. Quanti avevano la voce assai più bella/di "Satchmo" del "Duke" oppur di Ella/ da questi esibita nelle serate di gala/ e a quegli altri invece ricacciata in gola. Qualcuno che magari aveva più classe di Pelè/ la "palla dal piede" calciare non potè/
quello è "O Rey" per le mille reti segnate/ loro poveri schiavi con record di frustate.

Concludo invitando lei e gli altri amici bloggisti a vincere lo schifo e la ripulsa, e comprare e leggere, una tantum, Giovedì a pag. 49 di Tvsette. Ci saranno un dozzina di "cretinate". Se nessuna sarà riuscita a divertirvi, scusatemi, ma se una, anche una soltanto,
vi avrà strappato un mezzo sorriso, vorrà dire che almeno dieci secondi della mia schifosa vita di berluschiavo non l'avrò speso invano. E sarei contento se lo scriveste poi qui nella Claudio's house. Arrivederci !

Tuesday, November 04, 2003

ODIO ALLO STATO PURO
da Natalino Russo, Seminara

Caro Csf, ti prego, questa autentica dimostrazione di odio, questa ennesima prova che il sentimento più radicato in
certi cuori ( che dico cuori, costoro non ce l'hanno e se ce l'hanno non funziona e lo stesso vale per la testa ) lasciala nel sito,
non confinarla nel ghetto. Orbene, alcuni bloggisti piccini piccini, si sono dati da fare per scongiurare quel grave pericolo per la democrazia e per la libertà di stampa, che è la mia rubrichetta su TvSette. Per fortuna il loro odio è stato surclassato dalle molto più numerose attestazioni di simpatia e di gradimento. La cosa lascia persino uno logorroico, grafomane e spiritoso come me, senza parole, senza forza per pigiare sui tasti e senza battute. Ringrazio Dio che, nella fattispecie per mezzo dell'unto Silvio, ha impedito per ora, e speriamo per saecula saeculorum, a quesa gente di andare/tornare al potere. Notare, per concludere, che io
su TvSette, nella mia dozzina di interventi in due anni, mai, dico mai, ho fatto battute di carattere politico e/o sociale ed anzi, avendo sempre sfotticchiato i vip dello spettacolo e/o dello sport, mi sono posto per conseguenza a favore dei derelitti. Vuoi vedere che è proprio, o anche, questo che ha disturbato i compagni dei compagni quasi tutti miliardari con reddito da non redistribuire ?
E buona grazia che , da Perugia, non hanno dato l'ordine di perquisirmi.

Monday, November 03, 2003

A GRONDONA & C : AVETE ROTTO
da Natalino Russo, Seminara

Caro Grondona, e se il caro non le sta bene perché potrei contaminarla, lo ritiro subito, ora basta : avete rotto. Volete smetterla di considerarvi i "Migliori". Già lo fece uno che in realtà fu tra i pegiori criminali della storia politica italiana, sulla cui coscienza pesano morti, tradimenti, doppiezza e altro. Chi è Lei, e stesso discorso vale per altri, per giudicare cazzate le mie parole e capolavori le sue ? Mi conosce bene ? Cosa le fa pensare che a me interessano le facezie e me ne sbatta dei problemi seri quali le pensioni, la povertà, l'ingiustizia, la sperequazione dei redditi ( pensa che a FabioFazio e a Moretti importi di più ? ), la sanità eccetera. Devo cadere nella trappola di auoincensarmi e passare per megalomane o millantatore, dicendole che io quanto a bontà ( non buonismo ) ad altruismo, a rapporto con vecchi, malati, derelitti ho le carte in regola per non dover ricevere lezioni o rimproveri da nessuno ? E se lei che propugna un'ideologia che ci vorrebbe tutti uguali, poi si sente migliore degli altri solo perché non la pensano come lei, questa voglia di uguaglianza non la smentisce nei fatti ? Guardi che io non faccio solo barzellette o battute, non commetta l'errore di un mio compaesano che mi lanci? tale accusa, ma quando mi misi a parlare di Storia, Politica, Letteratura, Filosofia ( tutte con la maiuscola ) non tenne botta e dovette scusarsi. La mia voglia di fare ridere e di regalare allegria non deve scambiarla per mancanza di serietà. Anzi sa cos'è ? E' altruismo, voglia di regalare un sorriso, non avendo la possibilità economica di regalare altro. Cosa le devo dire che il Natale scorso le mie venti cartoline di auguri non le ho spedite come pensa lei a Berlusconi, Previti o a qualcuno che stava bene o che poteva favorirmi, bens? a carcerati, malati, vecchi soli e persone che in quell'anno avevano avuto un lutto. Vuole che le dica che non ho mai rubato in vita mia tranne il furto che commetto spesso : quello di prendere i fiori dalle tombe dove ce ne stanno in abbondanza e metterle su quelle che di fiori non ne ricevono da anni ? Vuole leggere mie poesie ? Ma poi sarà cos? onesto da ammettere che l'avr? fatta piangere se davvero avrà pianto ? Scendete dalle cattedre e dai pulpiti delle supponenza. Non siete migliori degli altri. Fossi come lei direi che siete peggiori, per? siccome di lei, e di nessuno, migliore non mi sento le dico che siamo uguali. Io fascista a lei comunista devo parlare cos? : il colmo !
Voi continuate ( e scusi se uso lei per questo sfogo ) a dichiararvi, o a ritenere chi politicamente e socialmente vi rappresenta, più onesti, più intelligenti, più colti, più generosi, più tutto. Ma quelle sopra dette sono categorie spirituali intime dell'anima e del cuore delle persone e non sono etichettabili. Lei mi nomini uno di destra cattivo ed io le fornir? i nomi ed i fatti di altri a sinistra che lo sono più di lui ( solo su Hitler mi arrendo, ma anche Stalin Mao e Pol Pot non scherzavano ) e viceversa mi nomini un Sinistro ottimo e le trover? uno di destra migliore di lui. E questo varrebbe anche per voi se i nomi li facessi io. Smettetela con questo metodo leninista di contestare la persona da voi diversa, demonizzandola umanamente e sorvolando su quello che veramente fa o dice. Mi contesti nello specifico e mi lasci in pace come persona, anche perché se "elevassi" le mie battute qualcuno rischierebbe di dover pagare chi gliele spieghi. E meno male che il Comunismo è stato un fallimento su tutta la linea, altrimenti cosa avreste detto e fatto ? Concludo con un esempio per chiarire meglio. Io quando non sono d'accordo con Csf gli contrappongo la mia tesi, ma non dico mai, nè a lui nè ad altri, che scrive cazzate o che è scemo o che è disonesto. Anche perché per una elementare forma di rispetto chi si mette alla tastiera, esprime delle idee, spreme le meningi ( quelli con le verità in tasca riprese dai contrordine compagni, un p? meno ) , paga le spese di Internet e, nel limite delle proprie possibilità, dà un contributo e noi questo contributo possiamo magari non condividerlo, ma dobbiamo rispettarlo. Ci vuole tanto a capire che a nessuno si dovrebbe dire scemo per l'elementare motivo che se scemo non è, gli si fa un torto e si commette un'ingiustizia e se scemo veramente dovesse esserlo, non è certo colpa sua ed anzi bisognerebbe magari aiutarlo ad esserlo di meno. Fatta salva naturalmente la buona fede.
E su quella non ho problemi. Concludendo io voglio che mi si dica : Natalino quel fatto che hai detto non è vero ; su quell'altro fatto sbagli ( e dirmi dove sbaglio ) eccetera. Stabilire che sono stupido, ignorante, fascista, cattivo quand'anche fosse vero, non annullerebbe una verità, se tale è. Esempio significativo : se dico che certi Pm collezionisti di "ossa..luzioni" anziché essere fermati o retrocessi fanno addirittura carriera , questo è un fatto incontrovertibile, e tale resta anche se io sono scemo. E forse a prendermela tanto ed a rispondere, usando Grondona che è meno cattivo di altri, come cavia, scemo lo sono davvero.


Saturday, November 01, 2003

SEI BATTUTE
da Natalino Russo, Seminara

1) Violante doveva saperlo che quando si usano le Mani Pulite restano le impronte. Comunque non gli venga in mente di bruciarsi i Pool...pastrelli.
2) Non calunniate Fazio. Non ha detto affatto, riferendosi a Staffelli : " Dategli qualche botta", bens?� " Dategli qualche Bot".
3) Il Cavaliere ?� l'unico al mondo che anche d'inverno, quando di zanzare in giro non c'?� nemmeno l'ombra, ?� l?� a chiedersi :" Unto, non Unto ?".
4 ) Moggi e Galliani andranno a cena dopo Milan-Juventus. Facile che pagando il conto esclamino :" Il paparesto ?� manch..ester !"
5) Coppie tra sport e spettacolo : Kak?�-Cacace; Materazzi-Brandi e Davids-Golia. Sapete perch?© Kak?� tira bene ed inspira ottimamente la manovra ? Perch?© ha la doppia cappa.
6) Se va avanti cos?�, no si dir?� pi?� " Ad ogni morte di Papa", ma " Ad ogni scudetto dell'Inter".

This page is powered by Blogger. Isn't yours?