<$BlogRSDUrl$>

Thursday, December 25, 2003

SCUSE ED AUGURI

Mi scuso con tutti quelli che dalle mie parole possano essersi sentiti offesi, Ceratti per primo. I pirla che ho in testa saranno appunto pirla, ma non cattivi, nè rancorosi e meno che mai vendicativi. Spero questo mio ramoscello venga accettato, anche se non è d'Ulivo. O meglio non è d'Ulivo in senso politico chè que solo odio produce. E' d'olivo nel senso di albero, quello che produce olio e di cui il mio paese Seminara è ricchissimo. Buon Natale a tutti, soprattutto a chi soffre, a chi è malato o ha malati in casa, ed a quelle famiglie nelle quali ci sarà un posto vuoto a tavola, come i caduti di Nassiriya. Alle prossime. Natalino
P.P.S. Piccolo Post Scriptum per non esagerare con la melassa : sulla giustizia ho risposto : Berlusconi è stato accusato per motivi politici e con la politica si è difeso. Stop. Pensate ad esempio se qualcuna delle 500 ispezioni alla Fininvest l'avessero riservata a Cirio, Parmalat, Fiat, Omnitel, Olivetti eccetera come sarebbe stata più utile e più giustificata. Forse la fiducia nella Magistratura non sarebbe scesa in 10 anni dal 95 al 18 per cento. Così come la pensione bis dei Boss Sindacali ed i miliardi spesi in processi politici conclusisi con assoluzine degli imputati, avrebbero potuto essere destinati a pensionati e tranvieri. Il Pm che sbaglia deve essere punito nella tasca e nella carriera, se sbaglia con dolo, come quelli di Milano, Palermo e Perugia, con la galera. Più esauriente di così !!!

Monday, December 22, 2003

CERATTI BARA

Avevo optato per una tregua natalinizia, ma per chi ha l'odio nel cuore ciò non è bastato. Ceratti lei è un baro ed un mistificatore, in una parola un comunista, ed è anche in buona compagnia. Certo che tra le cose che ho detto di lei negli ultimi 4 interventi c'è incoerenza. Ma lei ha detto a chi legge che tra i primi dove le manifestavo rispetto, attenzione e amicizia e gli ultimi ci sono state da parte sua offese personali culminate con "i pirla" nel cervello ? Siete i soliti offendete , muovete guerra , siete violenti e poi gridate allo scandalo se vi si controbatte. Come il bloggista che lamenta l'acredine della Palombelli versus Di Pietro e di Berlusconi verso la pseudo giornalista dell'Unità, ma poi chidono gli occhi quando al Cavaliere danno di mafioso, ladro, corruttore e dittatore. Voi con quella bocca potete dire ciò che volete. Foste almeno belli come Virna Lisi. Ricambio auguri a Santi Urso. P.S. Chi pensa di offendermi col de-cretino, in realtà mi esalta perché il prefisso "de" ( tranne che nei titoli nobiliari e di casato ) esclude. Esempio demotivato, significa privo di motivazione, quindi Natalino decretino, sta per Natalino privo di cretinaggine. Ma anche se cretino fossi, sarei, vedi sopra, in buona compagnia di tanti compagni "migliori" di me. Ovvero più cretini. Vamos a Creta !!!

Sunday, December 21, 2003

E' NATALE ANCHE PER CERATTI

Avevo pensato di rispondere per le rime a Ceratti, tra l'altro mi era venuto un'anagramma del suo nome e cognome a base di Stalin e Ds micidiale, ma lo evito. Faccio mie le parole di Urbani ed auguro Buon Natale a tutti senza se e senza ma, anche a Ceratti quindi sperando che dia da mangiare alle sue cellule grigie ed ai suoi geni, perché mi sa che da troppo tempo non li nutre o se li nutre lo fa con materia organica luttazziana perché si sa, la merda è il miglior concime per le rape. I miei invece saranno pirla, ma almeno sono originali e anche sbagliando ragiono da solo non ripetendo a pappagallo le tesi delle Frattocchie. Una cosa comunque è incontrovertibile : io la Arena ed altri destri contestiamo le tesi dei sinistri; questi ultimi invece, forse perché a corto di argomenti, attaccano le persone offendendole e criminalizzandole. Amen. L'odio acceca.
Per finire l'ultima : "Credevo che i sottoscrittori di Bond Cirio e Parmalat fossero stati parzialmente scremati, finché non ho visto che in realtà erano stati pelati per intero". E pensare che i media ed i comici di sinistra stanno coi banchieri truffatori. Così come i Vip, quasi tutti di sinistra, per presenziare a feste di beneficenza pretendono bei bigliettoni. Puah, quanta ipocrisia ed infamità. Saluti e grazie a Bozzo. Csf : approfittane, intervistami come adulatore, verrebbe fuori la più scoppiettante delle tue interviste. Per altre polemiche a dopo Natale. Auguri.

Friday, December 19, 2003

NATALINATE PER TUTTI

Oltre che su Dagospia oggi per la gioia dei pochi amici e la bile dei tanti nemici che mi odiano ( ma io non ricambio, anzi li amo ) sono su TvSette. Ed ero a Passaparola non da Gnocchi. Gene non mi inviterebbe mai ha paura che tutti poi capiscano che sono meglio di lui. Cfr per credere le battute di Leno e Letterman su Saddam con quelle mie su Dagospia. Vinco io alla grande, ma ai vari Lo Chirco le altre piaceranno di più perché sono antiUsa. Granata, ha torto io esisto, ma ha anche ragione : senza me e l'Arena tutto il blog è noia. Samragao o Saramago Othelma non mi interessa, comunque è ignorante. Tempo fa attibuì la frase di uno dei Karamazov quella che più o meno dice :" Se Dio non ci fosse tutto sarebbe possibile" a Balzac o a un altro. Pi raccomando l'Unità per la quale la capitale del Tibet è Katmandu, il Messico sta in SudAmerica e la Ferilli che collocava le SS nella Grande Guerra. Giù dalla pinata intellettualoni alla Lo Chirco che ci allieta di citazioni. Le eviti , saapiamo che è coltissimo, ma lo dimostri con parole sue. A proposito di citazioni, prendete il Biagi ( il quadridecalogo di Eco sembra scritto contro di lui ). Il Biagi dicevo anche se parla di fantascienza, del buco nell'ozono o del Risorgimanto riesce sempre ad infilare nel pezzo qualche stoccata al Cavaliere. Fateci caso, oggi su Sette parla di Calvi e dell'Ambrosiano, ma col cazzo che gli scappa un cenno su De benedetti, che alla rovina di Calvi contribuì fortemente. Dove trova il tempo Jacopo Fo di leggere i giornali tedeschi impegnato com'è con i condoni edilizi per il suo Agriturismo ? Bah ! Trovato il fantasma del blog, anzi sono due : il regime e la censura che infatti non esistono. Trono non è un Luttazzi camuffato. Si sentirebbe puzza di merda, invece Trono profuma di pulito. E' un vero Re. Su Prima pagina vi dico questo : tre anni fa mi prenotai dozzine di volte preannunciando ( ti fanno dire prima di cosa vuoi parlare ) critiche alla sinistra. Non venni mai richiamato. Una volta dissi che volevo elogiare Veltroni per non ricordo più che cosa. venni subito richiamato. Ovviamente dissi all'incolpevole centralinista quello che la De Blanc madre ha detto a Pappalardo recentemente. Ed ora l'ultima : Due vecchietti sulla panchina. Il primo : Non sono del tutto tranquillo con Telekom Serbia, temo che qualche Pm mi tiri in mezzo". Il secondo : " Lo ero anche io con la storia del Sisde poi mi sono assicurato con l'Unipool, e nessun PM mi ha più toccato". E fu così che la Gasparri venne bocciata.

Tuesday, December 16, 2003

CERATTI, FREDA, MA CHI VI CREDETE DI ESSERE

Traspare dalle vostre lettere una presunta superiorità antropologica, intellettiva, culturale. Insomma sareste migliori di me così come Togliatti era il migliore di tutti. Migliore cosa ? Come braccio destro di Stalin ? Come affoddatore infame di compagni Gramsci, Robotti e altri dell'Hotel Lux e di nemici i prigionieri fascisti in Urss ? La differenza carini è che io sparo cazzate ben conscio che tali sono, infatti le chiamo battute, voi le sparate e non ve ne rendete conto. Volete duellare in campo filosofico, poetico, letterario, storico ? Ebbene state attenti che anche lì vi spiezzo in due. C'era Welby e in parte Primo Casalini a potere cmpetere ( vedete che io al contrario di voi se qualcuno di sinistra vale lo riconosco ? E sapete perché ? Perché io non odio, l'odio è nel vostro Dna, tranne rare eccezioni ), ma oltre a lror c'è poco. Ceratti sulla Giustizia ho risposto : gli ex pretori d'assalto infiltrati da Togliatti nella Magistratura prima rompevano qualche imprenditore o datore di lavoro su cose tutto sommato poco importanti, poi fatta carriera e diventati pezzi grossi nelle varie Procure hanno alzato il tiro contro i nemici politici. Prima il Caf e poi il Cav. I quali avranno senz'altro fatto commesso qualche reato , ma non più grave nè più frequente dei Comunisti e dei Catto come De Mita, De Benedetti, Prodi, Scalfaro Amato & C. E le ricordo che i Giudici sono sempre allineati al potere, sempre. Fascisti, poi Dc per un pò PSI ( remember quando Borrelli cercava l'appoggio di Craxi per succedere a Beria d'Argentine ? Deluso diventò solo Beria ) ora filocomunisti e domani se serve col Cavaliere ( mai indagat prima che scassasse la gioiosa macchina da guerra ). Parlo dei giudici politicizzati ovviamente, quelli Giusti non salgono alla ribalta perché imparziali sono e tali vogliono sembrare , e sono quelli che poi, per fortuna, smontano i teoremi di Violante e Caselli. Chiaro ? Arienti più che di Groucho Lei è fan di Karl Marx. Lo Chirco poverino, non riesce ad aprire i files, non mi digerisce mentre digerisce i Vauro e gli Staino ( meglio rimanere sullo stomaco, comunque, ciò che viene digerito infatti diventa merda o stronzo ). E Freda che mi odia e mi dipsrezza tanto non leggendomi, figurarsi se mi leggesse. Ma forse legge tutto e poi, da buon comunista, nega.
Infine, su Ciampi-Gasparri beccatevi quanto segue ( per battute su Saddam, le migliori in circolazione, vedere Dagospia ) : Premetto che infarcirò il mio discorso d'ironia così nessuno, di quelli secondo cui con la satira si può dire tutto, potrà smentirsi criticando o querelando. ( Magari , oggi una querela o una censura sono più importanti che essere capaci di fare ridere ). E aggiungo anche che, nonostante tutto, nutro nei confronti del nostro Capo dello Stato stima ed anche affetto. Lo ritengo un buon, anzi ottimo, Presidente, anche perché gode di un enorme vantaggio : peggio di chi lo ha preceduto non potrà mai fare, nemmeno volendolo. Ordunque, i cattocomunisti possono consolarsi dell'immane lutto in cui la cattura di Saddam li aveva gettati e, soprattutto, la simpaticissima Signora Franca ora può finalmente riposarsi. Era sfinita, poverina, a furia di rammendare la giacchetta dell'Azeglio che i media cattosinistri tiravano e laceravano a più non posso, manco avesse l'etichetta "Sali e Tabucchi". Prima avevano defenestrato Baldassarre, ora sbarellano Gasparri e presto con gesto inConsulto abbatteranno Melchiorre ( Cirami) e infine, sistemati i Magi, partirà la strage degli innocenti, primo tra tutti, l'Unto la cui presenza gliErode, ah, come gliErode ai compagnuzzi. Ciampi non ha firmato la Gasparri perché teme per il pluralismo ? OK. Ma dov'era quando la Tv, oltre che deficiente, era Diessinadipendente, quando sotto Zaccaria profeta, l'Unto veniva infamato da Sepolcri Sbiancati o Sbancati come Calaf Travaglio, tradito da Giuda inClementi, coperto di escrementi luttazziani ed infine trafitto da Frecce( ro ) avvelenate di bile ? Perché nulla disse, quando, per legge, si stabilì che in piena campagna elettorale la torta delle apparizioni televisive andava divisa per un terzo a testa tra Opposizione ( Polo ), maggioranza ( Ulivo ) e Governo ( Ulivo ) col risultato che i Cattocomunisti, essendo maggioranza e Governo un tutt'uno, pagavano due e prendevano tre, salvo poi dire che il piazzista era il Cavaliere ! ). Dov'era quando D'alema da Premier, anziché con Apicella la Domenica mattina, duettava con Morandi il sabato sera e ci cantava che amava i Beatles e i Rolling Suones ed odiava la guerra in Vietnam, ma non evidentemente, come poi dimostrò di lì a poco, quella in Kossovo ? Dov'era quando, altro che Antonio Perché ? Michele Chi ?, infamava, in concorso con Leoluca Orlando Cascio e senza contradditorio, il Maresciallo Lombardo e questi poi si suicidava ? E tali Formigli e Cristiano infangavano Israele e inciuciavano coi palestinesi ? Ciampi aborre la prepotenza del forte sul debole, detesta i monopoli, esecra le egemonie ed odia le ingiustizie ? Bene, Bravo, Bis !. Ma allora, per par condicio, dica qualcosa sui poteri forti come le banche che, Bankitalia dormiente, truffano, anzi abBond..olano migliaia di deboli risparmiatori. E' Presidente o no del CSM ? E allora bacchetti quei Pm che sbattono in galera e rovinano la vita, anche nel senso che qualcuno se la toglie, imputati innocenti e che, persi i processi, anziché essere puniti e/o fermati, fanno carriera. Se poi Ciampi, ma mi deluderebbe assai, abbia inteso, bocciando la Gasparri, assicurarsi con l'Unipool per il risarcimento delle giacchette strappate, così come altri si assicurarono a che nessuno inSisdesse su certi argomenti, allora nel riconfermargli il mio affetto abbasserei un pochino il livello della mia stima, ben conscio che aumenterebbe quella di Colombo, Scalfari e Tabucchi. Una cosa comunque è certa, se Fede va sul satellite, l'Unto , se non l'avranno crocifisso prima, inonderà l'Italia di "parabole" ed Emilio avrà ancora più fiches da giocare nella roulette dell'Informazione. Non so se ho fatto ridere, ma quand'anche ci fossi riuscito, credo che nessuno possa battere in umorismo, involontario magari, le sinistre che accusano gli altri di mancanza di pluralismo quando, tolto Socci e in parte Vespa ( i quali comunque non provocano suicidi, al più l'abbandono della trasmissione ), tutta la Rai è di sinistra e persino a Mediaset ci stanno tanti cavalli rossi come Costanzo, Mentana, Gialappa's, Ricci eccetera che, Priamo o poi, se non si corre ai ripari e/o ai materassi; faranno cadere la città di raioT. Basti pensare, a proposito di egemonia, a quella culturale del Comunismo, talmente potente da consegnare nelle mani pulite del papà di Jacondono Fo e marito di FrancaRame, il premio ( un tempo, ma ora anche per questo decaduto ) più prestigioso. L'ignobel, Fu-Fu Nobel, per la letteratura ( con "il" come prefisso , please).

Monday, December 15, 2003

CSF DIMMI UN PO' ( Ceratti ho risposto il 9.12 )

l'Arientino ( di ) Pietro, Lo Chirco, il Guasto, la Altrui trave, dandosi ragione l'un l'altro e vicendevolmente a giro ( tondo ), si autoconvincono di averla davvero e intanto non rispondono nel merito delle singole questioni. Un pò come Fo, Tabucchi, Ravera, Consolo, Erri De Luca eccetera, i quali a furia di dirsi e di darsi reciprocamente di scrittori, e pure grandi, si convincono di essere davvero tali, quando basta leggere poche righe dei loro libri per capire che se quelli sono scrittori allora io sono Shakespeare.
A proposito perché invece dei pochi strafalcioni, orali e in diretta e quindi commessi parlando a braccio o rispondendo d'istinto, non badate a quelli più frequenti di Unità, Repubblica, Samarago, Ferilli per tacere dell'Illetterato per "Antoniomasia " Di Pietro ( se volete ho l'elenco completo, Tabucchi ne commise settanta ( che per 7 fa 400 più la paura caro Ceratti, ) in un solo libro ? E tu
Csf dimmi un pò : io e te siamo coetanei, ora, se non ricordo male ( dammene conferma e magari conforto ), nei primi anni 60, in pieno impero Dc, nessuno poteva entrare e/o lavorare in Rai, nemmeno come usciere, se non aveva la divisa scudocrociata e/o vaticana. Concordi ? Come si spiega, allora, che a Dario Fo diedero la prestigiosissima conduzione di Canzonissima ( e a Biagi la Direzione del Tg unico ) ? Che poi lo abbiano cacciato è vero, ma l'avere avuto lui e Biagi quel pò pò di incarichi significa innegabilmente che erano filo Dc o, quantomeno, non ostili. O no ? In questo mi paiono anche recidivi perché venti anni prima analogo comportamento tennero verso il Fascismo. E non loro solamente. Quindi di quale censura e regime cianciano ? Coraggio dimostra chi opponendosi a Mussolini prima e De Gasperi ( remember Guareschi ) o Fanfani poi, rischia la vita e la galera, non chi opponendosi a Berlusconi fa soldi e carriera. Hanno ragione quelli che tifano per Di Pietro nell'Ulivo. Dove sta la riconoscenza, dico, io ? Se ha contribuito grandemente alla demolizione del Caf è più che giusto che partecipi a pieno diritto alla ricostruzione della gioiosa macchina da guerra per abbattere il nemico. Altrimenti sarebbe come escludere gli Usa dalla ricostruzione dell'Iraq. Cara e simpatica Barbara, guarda che Messina, non parlando di me, ha perso un'occasione per dimostrare la sua attenzione ai veri ed importanti temi d'attualità. Sarebbe stato lui a trarre giovamento nel citarmi che non viceversa. La Russia è più grande ed importante di Messina ed io , quanto a "sense of humour" ( basti l'Antoniomasia" di cui sopra ) sono più figlio di Putin di lui. E se lui sè Sebastiano, ( toh un altro martire di UllaAllah ! ), io sono Bastiano contrario. Curioso il Sig. Guasto che grida alle mascalzonate di Marini, che avrebbe con le sue falsità rovinato la reputazione di galantuomini. Dov'era quando altri Marini , assassini e saponificatori di bambini, rovinavano non solo la reputazione, ma anche la carriera e in alcuni casi la vita ( Maresciallo Lombardo, Tortora, Canetta, Andreotti, Cagliari, Musotto, Mannino, Carnevale, Vitalone , Mele, Coiro, Pintus, gli stessi Falcone e Borsellino ed ora Cordova costitivano ostacolo alla nomina di Magistrati allineati alla guida delle varie procure ), di altri galantuomini ? E poi Marini lo dite voi che non è credibile, mentre moltissimi pentiti non sono stati giudicati credibili da un Tribunale, anzi da più di uno. E sui banchieri, che in combutta con la Finanza cattocomunista, hanno trombato migliaia di famiglie perché tacete ? Siete così prsi dal tracagnotto che sorvolate su traCragnotti. E veniamo a Saddam. Com'è stata morbidosa la Rai e come è stato indifferente Bonolis, di solito così tempista che ha bucato la notizia. Cos'era ? Forse solidarietà verso le nuore del Rais, alias Lilly Gruber e Giovanna Botteri, vedove inconsolabili di Uday e Qusay ? A proposito della Lilly. Perché nessuna critica al suo giro delle sette Tv per pubblicizzare il suo labbro, pardon, libro insignificante e tanta acredine per Vespa, il cui libro a detta di tutti è interessantissimo ? E ora Saddam chi lo difenderà ? Lucibello o Calvi ? Comunque, condoglianze !!!
Nota finale per Lo Chirco : non offenda Martufello, il quale, a differenza della Sabina ( a proposito visto quanta grana prenderà per non lavorare ? Fabio fazio docet ! ) qualche volta fa ridere. Quando capirete che il vero comico/umorista ( ed i più grandi lo hanno dimostrato ) sa far ridere senza parolacce, senza sprizzare odio da ogni poro e senza fare comizi politici ? Ma vi voglio bene lo stesso.

Saturday, December 13, 2003

LO CHIRCO, CERATTI, FAMO A CAPIRCI ?

Caro, anzi visto che siamo sotto Natale, carissimo Lo Chirco, capisco che a scrivere non imparerà né ora, né mai, ma almeno impari a leggere. Ecco, si vada a rileggere nella posta inviata le lettere in cui mi ha tirato in ballo e poi rilegga le mie risposte. Vedrà chi ha offeso chi e chi ha offeso ( ma almeno condndo il tuto con l'ironia ) per legittima difesa. Ed è inutile che ripeta di essere di destra, le credo. Lei è di quella destra incazzata nera con gli Usa perché gli hanno tolto dalle scatole Hitler. Scommetto, infatti, che nella querelle tra Fini e la Mussolini, lei sta con la nipotina. E sappia che mi sono fatta una ragione del fatto che a lei non aggradano le mie battute. Per fortuna ci sono altri, molti altri, ai quali piacciono tantissimo ( qualcuno anche di sinistra o di destra estrema, come lei, forse perché le leggono senza paraocchi ). Dire, ad esempio, che "Il sistema bancario italiano è Parmalato di Ciriosi" o che la Sinistra è cattivissima con Bondi e tanto buonista verso i Bond" o ancora che i " debiti,anziché rimetterli ai paesi poveri li stanno rimettendo a paeDSi ricchi", sono battute che possono non piacere solo a chi non le capisce, o ai fans di Geronzi, Tanzi, Fazio, Montepaschi DS & C. ( tra i quali, chi l'avrebbe mai detto ci sono Unità e Repubblica, ma non dovevano stare dalla parte dei derelitti ? E chi c'è più derelitto dei risparmiatori truffati ?). Niente da dire invece sulla qualità della scrittura e dell'onestà intellettuale di Ceratti, ma anche a lui consiglio più attenzione nella lettura. Vada a vedere : 9 Dicembre, titolo "Ma la Altrui lo sa ?". Forse la "colpa" è di Csf , il quale nel richiamo in home page non fa una sintesi degli argomenti, ma forse sarebbe troppa grazia. Comunque agli Arienti, ai Lo Chirco e agli miei carissimi nemici del blog, offro il ramoscello d'ulivo ( vedete non sono fazioso, altrimenti avrei offerto quello della CdL ). Il tempo da vivere è troppo breve per sprecarne una parte ad odiare, figurarsi quanto sia deprecabile che alcuni lo sprechino tutto per odiare Berlusconi ed i Berluscones. Un'ultima cosetta : non entro nel merito della legge sulla procreazione assistita, non ne ho competenza , nè titoli. Però mi chiedo e vi chiedo come mai proprio quelli che dicono mais e poi mais agli ogm ( organismi geneticamente manipolati ) possano poi essere favorevoli alle manipolazioni degli embrioni. Un cavolo merita di essere preservato più di un essere umano ? Ah, dimenticavo ! Sono gli stessi che su cassette e Cd manipolati non fanno mai una piega. Saludos.

Friday, December 12, 2003

GIUDICI MATTI

Anche Cossiga d'accordo con il Cavaliere : i giudici sono Matti o, come direbbero al Corriere, Folli. Insomma anziché la toga si addice loro la camicia di Forza ( Italia).
Caro Arienti, "Ino" non pretende nulla. Solo non gli va che si tenti di metterglielo nell"Ano". Comunque di riffa o di Raffa, come direbbe Japino, nel merito non rispondete mai. Non siete liberi di farlo, avete paura di fare la fine di Barenghi o della Fallaci o di Cordova o unltimo, ma non iltimo De Gregori. Chi non odia visceralmente ed aprioristicamente Berlusconi ed i Berluscones non è più considerato civile, onesto, colto ed intelligente. A proposito, trovatemi un Sinistro che faccia una battuta contro la sua parte politica come io faccio all'inizio di questa mia. Ed ora pappatevi questa :
In Italia oggi c'è una lobby finanziaria che agisce d'Intesa con la sinistra geronziocratica, parmalata di arcoresclerosi e di ciriosi antipatica costruita intorno a lorsignori con i sudati risparmi di tanzi poveri risparmiatori.
Ma come diceva Corrado alla Corrida passerà anche questa. I debiti a quanto pare, anziché ai paesi poveri, come chiedeva Jovanotti ( Bono quello ) li stanno rimettendo ai paeDSi ricchi. Bye bye. Finalino : si riparla di Calvi più che il calvo ha da preoccuparsi un certo Tarlo DB.

Tuesday, December 09, 2003

LA ALTRUI LO SA ?

Signora Altrui, lei sa che Giulietto Chiesa ( per sua stessa ammissione ) quando faceva il corrispondente da Mosca per l'Unità, oltre allo stipendio, legittimo e sacrosanto del suo giornale, ne riceveva un altro di 300 rubli al mese dal Pcus in cambio del quali ci ha raccontato per anni che l'Urss ed i paesi satelliti erano un Paradiso, specie se paragonati all'Inferno in cui gli Usa, la Cia. il Vaticano e la Dc facevano vivere tutto l'Occidente ?. Almeno in Vaticano erano e sono più furbi ed il Paradiso lo promettono per dopo e così non sono passibili di smentita. Lei si fiderebbe della buona fede e dell'onestà intellettuale di costui ? Mia mamma quando mi raccomandava di non dire bugie , citava un detto popolare che faceva più o meno così : "Chi mente in continuazione quand'anche poi dice il vero non è più creduto". Ecco Giulietto, partner di Vauromea, Chiesa è in questa situazione. Eppure non ha remora alcuna a salire in cattedra e dare di venduti ai Berluscones e di fargli la morale. E' strano questo Centrosinistra. C'è da bastonare Craxi ed ecco spuntare Elio Veltri e Flores d'Arcais, due che a Bettino potente ed in sella leccarono il culo ( scusi ma quando ci vuole... ) e talmente intimi di casa Craxi che chiamavano la di lui moglie Annabella, ma solo a Pavia però ( dove Veltri era sindaco Psi corrente autonomista craxiana ). C'è da sputtanare razzisti e repubblichini ? Ed ecco farsi avanti Bocca, che esaltò le leggi razziali e Dario Fo che si arruolò a Salò; c'è da stigmatizzare i condoni edilizi ? pronto Jacondono Fo da Godi che ne ha fatti 16. C'è da accusare Berlusconi di essere un guerrafondaio e servo Usa, e chi lo fa con più cattiveria ? D'alema naturalmente, che senza mandato Onu e senza ok parlamentare bombardò la Serbia. C'è da criticare il dopoguerra in Irak ? Ecco ancora D'alema e la Repubblica, gli organizzatori cioè della Missione Arcobaleno il cui Giudice dopo qualche colloquio informale con Baffino ( a proposito di giustizia , caro Ceratti ) è ora candidato in pectore a sindaco di Bari coi Ds. E a chi addebita ala Cavaliere i morti di Nassiriya rispondo che per l'Uranio impoverito in Kossovo si parla di decine di vittime, ivi mandate dal Governo ulivista. C'è da criticare la mancanza ( presunta ) di pluralismo e chi lo fa ? Zaccaria & C. ovvio, sotto la cui guida in Rai per uno di Centrodestra ce n'erano dieci di Centrosinistra. Finisco qui, ma potrei scrivere per dieci ore ancora, minimo. Ora il Lo Chirco o l'Arienti di turno mi offendano pure, tanto si sa che quando non ci sono argomenti per contestare un'affermazione la prassi, insegnata alle Frattocchie, sui media e nelle sezioni rossi, prevede la demonizzazione di colui che quella cosa dice. Fascista ( ora forse sarà meno di moda ) qualunquista, demagogo ed epiteti di carattere personale eccetera : la seclta è ampia. Avanti.

Monday, December 08, 2003

E HANNO PURE IL CORAGGIO DI OFFENDERSI

Ma come, Lo Chirco, le mie battute fanno schifo, fanno vomitare, io sono un PNFazzista eccetera e poi si offende per una replica ironica sulle sua capacità di comprendonio ? Mi ricorda D'alema quando augurò al Cav. di diventare un'elemosinante e poi si adontò quando l'altro gli augurò di perdere così sarebbe dovuto andare a lavorare. E lei Arie...nti non si dia Arie. Almeno le mie battute sono don ( denominazione d'prigine natalinica) nel senso che le concepisco, le inghiotto e le digerisco da me e se vengono fuori stronzate amen. Ma non credo lo siano, altrimenti Luttazzi m'avrebbe già beatificato. Le sue invece sono copiate ed anche male. E' parente per caso di Fo, l'ignobel bicefalo il cui emisfero destro andò a Salò e quello sinistro coi partigiani ? Ha mai visto dei martiri e/o delle vittime di un regime diventare miliardari ( spesso coi soldi del presunto dittatore ) e godersi la vita come fanno i "martir" della censura berlusconiana. E poi perché se la prende per Fu e Strame ? Non si era d'accordo che tutto di poteva dire ? O vale solo per i Satiri di sinistra ? Comunque FoStrame cui aggiungo il soprannome del figlio Jacondono da Godi, deve averla fatta incazzare parecchio. Questo era il mio scopo. Ottenuto. Gridate, lei Lo Chirco e qualche altro al regime ed alla censura ( spesso inventata ) e poi demonizzate Csf perché mi da spazio. Minchia che coerenza ! Un altro dice che non parlare della Gasparri significa che si ha paura di farlo. Che vuol dire ? Con lo stesso metro allora voi che non parlate delle talpe di Palermo e del processo alle Coop a Venezia rinviato ( manco fosse Previti l'imputato ) da quattro anni per ostruzionismo delle difese, significa che avete paura ? Ceratti eccomi : avevo qui sul Gozzo, glielo Ciuro, quello che sto per dirle. Mentre lei nell'attesa Ingroiava amaro, io dovevo barcamenarmi tra una Contrada e l'altra. Grasso che cola se riesco a scriverle oggi. Avevo un casino d'impegni, anche mondani, manco fosse Carnevale. La mia manuzza è sempre attaccata alla tastiera, purtroppo mi si è rotto , cadendo sulle mie ginocchia il Cd, dove avevo registrato la risposta alla sua cortese domanda e devo andare a memoria. Ma vedrà riempirò tutte le Caselli della tombola e farò Bingo.Ma lei sinceramente perché pensa che le accuse a Lo Forte vengono passate ai raggi x, contrariamente a quelle contro i berluscones, che vengono subito prese per buone ? Forse perché Carcione è un radiologo ? Comunque le dico che non sono per l'automatismo di carriera dei Giudici. Trovo ignobile che chi ha rovinato letteralmente la vita di Enzo Tortora e di mille altri, mica solo uno, ora stia tra gli alti vertici della Magistratura. Idem caselli e Borrelli. ma sia chiaro che se io ammetto, come ammetto, che Previti ed il Cavaliere qualche scheletrino possano averlo ( ma nè più nè meno che Di Pietro, Violante, D'alema, Occhetto, le Coop, Prodi, De Benedetti Scalfaro & C.) e lei invece fosse convinto che i Pool di Milano e Palermo siano mossi da sete di giustizia e non da motivazioni anche, ripeto anche, ideologiche, che i soldi fossero personali di Greganti, che il Cd e la cassetta si siano rotti da soli, che Pacini Battaglia fu sbiancato e non sbancato, e che Cossutta fosse un sincero democratico e Togliatti un galantuomo eccetera eccetera eccetera, allora è inutile proseguire. A proposito, non trova troppo soft le critiche a Geronzi & C ? Perché nessuno fa i Ciriotondi ? Sarà percHè Geronzi è difeso dal compagno Calvi ? Poco furbo : avesse scelto Lucibello, a quest'ora sarebbe già stato prosciolto. Mi stia Andreottimamente.

Wednesday, December 03, 2003

MENTRE CERATTI ASPETTA, CORCO LO CHIRCO

Mentre Ceratti aspetta ( ci vuole pazienza : le persone serie meritano risposte serie e sono super impegnato ) a Lo Chirco che vuole nuove freddure, chiedo quanto spende di traduttore quando guarda Letterman ? Per traduttore non intendo colui che traduce dall'inglese, ma quello che gli spiega poi e chissà con quanta fatica le battute.
A Trezzani invece dico : meglio la farsa dei Governi destri che le tragedie dei governi Sinistri.
Noi facciamo le leggi Melchiorre ( Cirami) Gasparri e pure Baldassarre perché siamo i trionfatori del 13 Magi. Quando comandavate voi facevate la legge sulla Par Condicio.
Quando alle Telekomunicazioni il popolo manderà Fassino, Dino o Prodi vorrà dire che cambierete la Gasparri. Bye Bye.
Ed ora ditemi se letterman è meglio :
Rai 1 e Canale 5 si contendono i duellanti di An. Da Vespa quelli della Retromarcia su Roma. Mussolini e gli altri al Maurizio Costanzo Shoa.
Con uno come Buttafuoco al Segnale Orario, avremmo saputpsi sarebbe saputo con certezza se ci sarebbe stato Buontempo o se piuttosto un'ora solenne non stesse per scoccare nel cielo della nostra Patria.
Ma ormai la frittata è Facta. Speriamo che Fini e La Russa non si arRabbìno.
Giorgio Bocca confonde la kippah con la kefiah. Delle due l'una, direbbe Indro : se non è arcoresclerosi recente, significa che anche 60 anni fa esaltava le leggi razziali pensando evidentemente che fossero contro i Mussulmani e non contro gli Ebrei.
Un dilemma dilania le coscienze di AN : Unto o Ass'Unta ?
Con l'Udc al Governo, un vero Federalismo è imBossibile.
Vattimo come Di Pietro e il Conte di Montecristo : per tutti e tre è stata fatale una Mercedes.
Biagi, Fo, Santoro, Luttazzi, Sabina Guzzanti, Massimo Fini, Paolo Rossi, Chiambretti, Funari e buon ultimo Bonolis sono tutti golosissimi di Taleggio : CadeMartiri, però !
Storace indossa solo abiti extra lager.
Cossutta, Diliberto, Bertinotti insieme Che..z "Lo sbirro Morto" specialità Castronomiche. Tentativi di riunificazione davanti a piatti di Agnoletti Yaltati in padellaro, Gulagsh, taglieggio CadeMartiri. Il tutto annaffiato Rosso Rublino. E per finire pere, pasticceria Bindi, caffé Mauro Espresso e Vodka al Mandara...ncio.
L'Anobel Bicefalo di Dario Fu e Franca Strame al Salò..ne Margherita. Uno spettacolo iRSIstibile.
ASPETTO SEMPRE CHE QUALCUNO DI SINISTRA SAPPIA FARE BATTUTE VERSUS LA PROPRIA PARTE POLITICA, MA MI SA CHE NATALINO, COME LA FACCETTA NERA, ASPETTA E SPERA.

Monday, December 01, 2003

CERATTI

Ceratti merita una risposta articolata che mi riprometto di dare al più presto. Lo Ciuro. Stasera, sono ospite di Passaparola, Csf pubblica prima delle 18.30, cosi amici e nemici ( tra i quali l'ossessionato Lo Chirco, potranno vedermi ) .Lasia ti prego questo mini intervento sul sito, non sul sottoblog Natalino. Intanto una battutina : Dopo il Mea Cul.Pop. di Fini la Mudsolini vuol fondare il P.N.F. ( Partito Nipoti FemminilFuturista ). Segretario, of course, Sto (a)race.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?