<$BlogRSDUrl$>

Saturday, January 31, 2004

BATTUTE PER TUTTI

Caro Csf ti pregherei di mettere nel richiamo in prima il titolo dei miei pezzi, dove spesso indico apposta i nomi dei miei interlocutori affinché mi vengano a trovare nel natalghetto. Ed ora battute per tutti, forse più efficaci di lunghi discorsi.
1) Non si conoscono i dettagli dell'operazione Mediolanum/Poste; ma peggio di De Benedetti che rifilò alle poste stesse , quando erano statali e non spa come oggi,dei Pc scassati, non potrà andare.
2) Però che tempismo : su un'operazione ancora indefinibile che tocca Mediolanum le vergini del sito protestano. Su crack sicuri e multimiliardari che toccano Bankitali, Consob, Montepaschi, banca 121 Salento, degli amici Fazio, Bazoli, Spaventa, Passera, Cassese, Abete, Geronzi : minimizzazione se non omertà.
3) Se Tanzi fosse stato amico di Craxi, con Bettino amico di Berlusconi il sillogismo Tanzi = amico del cav. non lo avrebbe negato nessuno. Invece per l'esangolo : Tanzi, De Mita, Prodi , De Benedetti, Donatella Dini, Bersani nessuno fa collegamenti.
4) La procura di Milano perché non molla un'indagine in cui il reato più grave è stato commesso a Parma? Sento odore di Cd rotti, cassette manomesse e faldoni secretati.
5) Occhetto e Dipietro insieme alle europee. Soldi per la campagna elettorale : un miliardo di vecchie lire. Quello di Gardini ?
6) Quando il Tg1 taroccava i servizi su D'alema e Rutelli; quando Baffino andava da Morandi; quando Domenica In aggiungeva applausi , mai riscossi, alla Bindi; quando il simpaticissimo nonno Libero/Banfi leggeva l'Unità mentre ad un pedofilo mettevano in mano Il Giornale; tutto andava bene madama la marchesa e nessuna foglia di tagliafico veniva messa davanti a tale mancanza di pluralismo e all'applicazione del vero regime. Oggi invece la Gruber vedova inconsolabile di Udai protesta e Lerner e Sassoli che ci regalarono splendide scene hard di minori hanno il coraggio di abbaiare ad un regime che non c'è , se è vero come è vero che il Sabato sera è appaltato a Morandi, Amendola e sinistri vari.
7) A proposito di Amendola. Ha detto che se Socci avesse fatto una domanda vera al cav. si sarebbe ritrovato a fare l'ambulante. E' un'idiozia se pensiamo che lo stesso Amendola, che del Cavaliere fa polpette ha avuto appunto la conduzione del Sabato sera ( un flop, tra l'altro perché l'unica cosa di valore che Claudio ha è l'eredità di un grande padre e basta ).
8) Altra chicca del coatto definito attore, bah ! " La Neri non mi può tradire perché facciamo così tanto l'amore". Tradotto : è una ninfomane , ma ci penso io a soddisfarla. Dobbiamo dedurre che se Amendola dovesse assentarsi per lavoro o malattia , lei andrebbe col primo che incontra ? Ahm questi cervelloni sinistri !!!
9) E Oldrini che parla di stallieri ad Arcore e non dice una parola di Ciuro una talpa di Provenzano che per otto anni è stato gomito a gomito col PM Ingroia, accusatore di Dell'Utri. Ciuro che, tra le altre cosucce, procurò allo stesso Ingroia una squadra di mafiosi per restaurare una casa e che dal trio Ingroia-Caselli.Brutti fu raccomandato ( altro che le raccomandazioni di Adonis a Tony Renis ) per un posto al Sismi.
10 ) A propsito di raccomandazioni : considerato il comporatmento criminale delle banche ( vedi Bond Parmalat e Cirio ) è più grave quella suddetta a Tony Renis fatta da un mafioso, o quella del S.Paolo a Furio Colombo per la cattedra alla Columbus University?
11) Certo che il Freeman che dà lezioni di pluralismo, deontologia e democrazia è il colmo !!!
12 ) Dr Guasto mi perdoni la battuta, ma a me Lei, più che un Psichiatra o Psicologo per le idee che sostiene, sembra un PCIcologo o un PCIchiatra. Infatti martella sulle malefatte , solo patrimoniali e molto spesso presunte ma in ogni caso comuni a tutti i partiti Comunisti in primis; del Psi e dintorni ( ovvero Caf e Cav.) e tace sui crimini molto più gravi ( delitti contro la persona, tentativi, per fortuna falliti di portare coi rubli importati da Cossutta, l'Italia oltre cortina e farle fare la fine della Romania , complicità con Stalin, sangue dei vinti in tempo di pace nel triangolo della morte ) riferibili al Pci , a Togliatti ed ai suoi nipotini, alcuni dei quali ancora oggi stanno con quel satrapo/pedofilo di Castro.
13 ) E mi fermo, per ora : ancora una volta spunta il nome della lady D. de noantri , ovvero la consorte di Ranocchio. Il titolo di "Tonna dell'anno" stavolta non glielo leva nessuno.Salve
Natalino. P:S: Se la Parmalat avesse aperto una filiale ad Hammamet o ad Arcore, anziché a Nusco; De Mita sarebbe stato così garantista e così critico della gogna mediatica, che certamente avrebbe colpito Craxi e Berlusconi; come ha fatto con sè stesso oggi sulla Stanza di Mieli ?

Wednesday, January 28, 2004

I COPIONI DELL'UNITA'

Eccovi un mini scoop. L'Unità per sfotticchiare Rutelli, colpevole di non assoluto odio versus Berlusconi, fa la parodia della celebre canzone di Cocciante, Margherita, parafrasandone, per la penna e la matita di Ellekappa e Staino, le parole. Peccato per loro che una parodia della medesima canzone l'avesse fatta, molto prima di loro, il sottoscritto e che è stata pubblicata, come chiunque può verificare, da Libero di Feltri il 29.5.2003. ( Allego mia lettera a Libero ). Che dire, se non che i colti, raffinati ed intelligenti maestri della satira politicamente corretta di Madame Verdurin, per fare ridere e colpire nel segno devono scopiazzare un becero rozzo ed ignorante centrodestro, berluschiavo e politicamente scorretto, come il sottoscritto ? Nessuno mi venga a dire che è stata una coincidenza. Un Sinistro non avrà mai la stessa geniale fantasia o la stessa fantastica genialità di un Destro, nemmeno se lo raccomanda San Paolo di Torino.
Allego mia lettera a Libero del 28.5.2003 ( Sempre fatale Maggio per comunisti, Napoleone ed interisti.)

From: natalinosem
To: Libero Feltri Lettere
Sent: Wednesday, May 28, 2003 1:47 PM
Subject: lettere


Caro Direttore,
In omaggio a Rutelli per la sua splendida performance alle Amministrative.

MARGHERITA
( Sulle note di Cocciante)
Io non posso stare fermo come un rospo nel pantano/ma mi devo dar da fare perché dall'Ue torna Romano/e se lui già sta tramando io non posso certo aspettare/ed essendo assai più sveglio non mi farò certo fregare/In questa stessa notte telefonerò al mio amico Piero/poi presto domani mattina all'Armando e all'Oliviero/e perché col mio sorriso possa abbindolarli ancora/a Pecoraro Dini Di Pietro nonostante siano dei sòla/e per fare poi contare un poco chi non ha mai contato/creerò un governombra che nessuno ha mai sognato/sveglierò attori e cantanti quindi i registi e gli scrittori/abbracciamoci più forte cosce lunghe e tette in fuori/coinvolgerò i gino strada i dario fo e poi altri giullari/e per tutti ci sarà gloria se distruggiamo il cavaliere.Poi con i secchi di vernice imbratteremo tutti i muri/disobbedienti nani damazze pacifisti puri e duri/stamperemo tutti gli appelli che ci detta la Ravera/firmati da dei ciulla e da qualche vecchia megera/poi alzerò un poco il prezzo e ricomprerò il Mastella /perché Margherita è buonista come la mia Palombella/perché Margherita è dolce perché Margherita è vera/Perché Margherita odia Berlusca e lo vuole in galera/perché Margherita è forca perché Margherita è sale/perché Margherita su Cento novantanove le fa male/Perché Margherita per me tutto ed è lei la mia pazzia/Margherita Margherita ama la Bindi, Bordon e Zaccaria.Salve, Natalino Russo Seminara.

Tuesday, January 27, 2004

ANTONUCCIO E CASALINI FREEEMAN, MA QUANDO MAI ???

Mai nomen fu tanto omen, Sig. Antonuccio , non si offenda glielo dico con simpatia, ma stavolta, ripeto stavolta, il suo cervello si è dimostrato più piccolino di quello di AnTonio Di Pietro, di qui Antonuccio. Ora vede io sono certo che stavolta perfino i suoi compagnucci ucci ucci, saranno d'accordo con me. Lei per criticare Montesano ( finalmente un pò di satira versus i sinistri ) afferma testuale : " Non satira , che la satira deve essere antigovernativa e mai contro l'opposizione". Dov'era mio caro Antonucci quando per 5 anni la satira faceva satira ( e magari fosse stata tale , erano odiosi e biliosi comizi ) aveva un solo bersaglio : Berlusconi ed i suoi. Spero che ammetta di avere toppato. A Casalini vorrei dire che, con Berlusconi nei panni di Kim Sung o di Castro, lui non avrebbe avuto il coraggio di scrivere una lettera di protesta e che, quand'anche questo coraggio avesse avuto, l'avrebbe pagata cara. Col Berlusca nessuno , giustamente, gli torce un capello, anzi se scrivesse un libro, dal momento che scrive pure meglio dei vari Travaglio, avrebbe pure soldi e successo in cambio e non torture e fucilazione, come accade sotto Kim e Fidel. Vero umorismo, involontario immagino è quello di Freeman freemente per la faziosità del Cavaliere. Classico caso di bue che dà di cornuto all'asino ( indigna che lo faccia coi soldi anche nostri ). Aveva ragione Giovanardi !!!.

Wednesday, January 21, 2004

NOTA PER ARIENTI & C.

Bravo Arienti, ha fatto bene a cantarle al Morini. Non si possono tirare in ballo Usa e GB, solo quando conviene. Però non lo faccia anche lei. Sarebbe come tirare in ballo Montanelli per il crepuscolo da anti berlusconiano ed ignorare ciò che per 60 anni disse del Comunismo e dei Comunisti. Negli Usa, Berlusconi non avrebbe avuto alcun bisogno di candidarsi perché colà la Magistratura non USA distruggere i partiti politici in base a teoremi, salvandone altri ( anzi un altro ). Negli Usa, un PM , colà chiamato Procuratore Distrettuale, se perde non dieci o cento come Borrelli, Caselli & C., ma anche un solo processo, specie se nei confronti di un imputato eccellente, non fa carriera, ma deve cambiare mestiere e/o se, si ravvisa che l'ha fatto con dolo, va a Sing Sing o ad Alcatraz. Da noi certi Pm vanno invece in Parlamento e a ballare all'Alcatraz. Potrei continuare, ma non ne vale la pena. Sono sicuro di non fare cambiare idea a nessuno, specie se di sinistra. Però mi piace stuzzicare e magari fare riflettere : dice niente a voi Sinistri del sito il fatto che i paesi dove c'è più democrazia, più benessere, più libertà, pur in mezzo a mille ingiustizie dovute all'egoismo umano, al razzismo, all'odio religioso, ed alla forza del dio denaro ( di cui non sono immuni neanche i paesi islamici, del terzo e quarto mondo e nemmeno quelli comunisti o ex tali ) che i paesi dove si vive meno peggio, ripeto, siano proprio Usa, GB, Francia, Germania, Canada, Australia, paesi Scandinavi, Paesi Bassi, Svizzera, Austria ovvero, ditemi voi se è un caso, quei paesi che non hanno avuto la disgrazia di avere comunisti e comunismo tra i piedi ? Dove , appunto, la Sinistra era o fuorilegge o presente con percentuali da prefissi telefonici e non ha potuto nuocere. Miracolo e gratitudine
eterna, quindi, agli Usa, alla Dc, a Craxi e perché no a Berlusconi, se anche noi , nonostante un PCI al 30% e un cattocomunismo al 38%, non viviamo poi così male, pur , ripeto, tra ingiustizie e sperequazioni , non annullate nè risotte, comunque , ma anzi aggravate nel quinquennio rosso dell'Ulivo cattocomunista delle famose pezze al culo.

Tuesday, January 20, 2004

DUBBI E STRANEZZE

Se anzichè a Nusco, sotto il Governo De Mita, Tanzi avesse aperto ad Arcore, regnante Berlusconi uno stabilimento Parmalat, cosa avrebbero detto le anime belle di questo sito?
Perché le stesse anime belle che si scandalizzano per i reati, solo patrimoniali, nulla dicono per quelli, contro la persona, di Palmiro Togliatti, IL Migliore braccio destro di Stalin che si vendette Gramsci, i compagni dell'hotel Lux ed i prifgionieri italiani che perfino Stalin voleva liberare ma lui volle accoppare perché così : " IL consenso per il PCI e l'odio per il Fascio sarebbero lievitati in Italia"?
Come giudicheranno Ceratti & C. da ora in poi Travaglio? Marco l'Evangelista o Marcio il Calunniatore? Tengano persesnte che se è Vangelo ciò che dice lo deve essere sempre, sia quando dà di approfittatore a Berlusca, ma anche quando lo dà ai D'alema boys?
Se come dice la Consulta il Lodo Schifani viola il principio di uguaglianza, perché lo stesso non accade per i capi sindacali che hanno doppia pensione, di cui una figurativa, ovvero inventata; per le Coop bianche (vicine al PPI ) e quelle Rosse, comuniste, che non pagano a differenza delle altre aziende, le tasse nella stessa misura?
Se sfruttare i bambini con il lavoro minorile e mal pagato e farli apparire in Tv è cosa disdicevole perché le solite anime belle nulla dicono sui bambini offerti in pasto agli appetiti sessuali dei pedofili, tra cui molti italiani, da Fidel Castro? E perché nulla dicono sui bambini incitati all'odio che hanno sfilato come tanti Balilla ( sembravano Ingrao, Bocca, Scalfari, Scalfaro, Dario Fo di 70 anni fa ) contro la Moratti? Ecco perchè poi a 12 anni scrivono mails brigatiste come il figlioletto di un noto PM.
Voi di sinistra fatevi pure il Left..ing; noi di destra ci facciamo il Lift...ing. Normale no?
Ceratti anche fare scioperi selvaggi, fermare i treni, spaccare vetrine, rompere Cd, nascondere prove dentro i faldoni, stare a Consob e Bankitalia senza vigilare; trasformare i propri crediti inesigibili in bond e poi passarli ai poveri risparmiatori; accanirsi su Forlani e lasciare in pace De Mita; prendere cento milioni da Broccoletti e/o da Gorrini; comprare Telekom a sei volte il suo valore e vendere Sme ad un sesto; e potrei continuare con mille altri esempi è poco legale, poco costituzionale; ma lei da quest'orecchio non ci sente e da quell'occhio non ci vede. O pensa davvero che un De Mita ed un Prodi siano più onesti o meno disonesti del Cavaliere? Ricordi la legge di Travaglio : " Il mio dire è una melodia oppure un raglio?

Tuesday, January 13, 2004

FREEMAN e ARIENTI, ARIENTI, ARIENTI

Sig. Freeman non sarà che in Svizzera i Comunisti non sono mai esistiti e nemmeno oggi esistono ? Deduco dalle sue parole che in quel Tg Lilly Gruber e la Botteri non avrebbero potuto recitare la parte delle vedove di Udai e Qusai. Caro Arienti che assist mi va ad offrire ? La cordata messa sù da Craxi ( Dio gliene renda merito visto che impedendo il regalo Sme di Prodi alla Cir, fece risparmiare alle casse pubbliche svariati miliardi ; ed è vergognoso che per questo lui e Berlusconi anziché lodati e ringraziati sono stati demonizzati in vita, e Bettino anche post mortem, da De Benedetti ed i suoi sicari : Travaglio, Maltese, Flores & C. per intenderci ), era composta dal Cavaliere, Ferrero e Barilla, che sarà un caso , a Parma è considerato un mito. Da qui il motto " Dove c'è Barilla c'è Casa, della Libertà.
Poi legga bene : non sono stato io ad avere arruolato Tanzi col Centrosinistra, ma voi stessi, Csf, lei, gli altri blogghisti, l'Unità, Repubblica eccetera che avete riservato a Parmalat, Cirio e Banca 121 ( ovvero Rutelli , ne vedremo delle belle con la Centrale del Latte di Roma regalata a Cragnotti, De Mita, il cui figlio è D.G. della Lazio, dice nulla la cosa ? e D'alema ) un miliardesimo di grammo del veleno che spargete sul Berluscaanche su una cosa innocua come il Cd regalato : a voi piacciono i CD rotti dalla Procura di Milano. Così come nulla dite sul fatto che a Palermo stia emergendo che il Pool antimafia era forse peggio di quelli che accusava( vedi verbale di Buscetta su Andreotti falsificato, illo tempore, roba da radiazione e da ergastolo. Ultimissima a proposito di CD : al Palazzo di Giustizia di Milano un lucernario di 300 Kg è caduto sopra un Cd e questo non si è rotto.

Monday, January 12, 2004

CHE COSCIENZA CIVICA...

.... e che attenzione al sociale i nostri blogghisti. Tanti interventi tante preoccupazioni per il Cd di Apicella regalato dal Premier per il quale sono state scomodate le tre "i" di Mussi : inaudito, inquietante, impunito e nemmeno una parola su Parmalat, Cirio, Banca 121: segno inequivocabile che i rsponsabili dei suddetti crack fanno parte dell'album di famiglia Cattocomunista. Fosse riservato ai vari De Mita, Rutelli, D'alema, Prodi, Fazio, Spaventa ed a quei Pm, tipo Greco che avvisato del crack Parmalat da Cusani non intervenne ( troppo presi quei Pm dalla sindrome di Arcore ), un millesimo del veleno e dell'odio riservato ai berluscones , potrebbero almeno, questi blogghisti omertosi, poi essere creduti quando cianciassero di moralità.
A proposito di Pm, la Boccassini è titolare, quale Magistrato di turno, delle indagini seguite alla denuncia della Maurizia Paradiso, nota pornotransex, che dice di essere stata molestata e derubata da due poliziotti a Milano, in una serata di nebbia. Povera Ilda, che declino : dal Porto delle Nebbie al Porno della Nebbia. bye bye

Sunday, January 11, 2004

TRA IGNORANZA E MALAFEDE

Le Poste da qualche anno sono una SpA, a ciò ridotta dal De Benedettiano Corrado Passera. Quindi delle sue magagne non si può incolpare il Cavaliere ed il suo governo, semmai andava incolpato quel governo ( centrosinistra ) che consentì alla Olivetti dell'Ingegnere di vendere PC ( per miliardi ) scassati alle poste, allora statali. Secondo : ok questi call center saranno una sciagura in campo occupazionale. Vuoi mettere i lavoratori Co.Co.CO. e gli altri socialmente inutili di stampo cattocomunista ? In ogni paesino 20, 30 ragazzi pagati per fare nulla, l'assistenzialismo al posto dell'esistenzialismo. E' tornato Lo Chirco ed è tornata la malafede. Come definire infatti il fatto che lui citi Cuffaro indagato, ovvero notizia vecchia e non quella nuova recente del braccio destro di Ingroia tale Ciuro, in carcere per avere fatto la talpa dei Boss in Procura e tale Carcione che accusa Lo Forte di avere passato notizie riservate ad Ajello, amico di Provenzano. Oppure che lo stesso Ciuro, raccomandato a Caselli da Ingroia e da Caselli raccomandato al Senatore Ds Brutti ottenne una promozione al Sismi ? Notare che di Cuffaro colluso si parlava già quando era assessore dell'Ulivo alla Regione, ma hanno aspettato che fosse Presidente targato FI, per indagarlo. Pensate se invece che da Ciuro, Ingroia, Caselli e Brutti la stessa pastetta fosse stata ordita da Dell'Utri, Nordio, Mele e Schifani ? Notare inoltre che nessuno dei tanti amanti della verità e della giustizia di questo sito, le anime belle alla Ceratti, alla Urbani, alla Grondona, alla Granata eccetera, parla di Cirio, Parmalat, Banca 121 eccetera. Te credo : è tutta roba interna al Centrosinistra !!! Del resto tu dai una cosa a me : mi salvi la Banca del Salento; mi riduci i debiti Ds; mi raccomandi Furio Colombo per una cattedra ed io dò una cosa a te : metto la museruola ed il silenziatore agli scandali bancari, della Consob e di Bankitalia. E guai a chi tocca Fazio e Spaventa. Come direbbe Pasquale del Grabde Fratello : " Sopra la banca la quercia campa, sotto la banca la gggente crepa". Marx era contro il capitale, i suoi nipotini sono pro Capitalia ! Io non voglio offendere nessuno, ma come definireste voi stessi il comportamento di chi ora tace, mentre se i crack di cui sopra li avessero causati Banca Mediolanum e Consulenti di Programma Italia, ora starebbero a girotondare ? Lo ripeto per la millesima volta : il Centrodestra avrà senza dubbio qualche scheletro nell'armadio, ma scavando bene a sinistra si troverebbero interi ossari, anzi larghissime fosse comuni. Pace per finire e un saluto deferente a Norberto Bobbio. Se non altro definendolo "Intellettuale" non si sbagliava perché lo era per davvero, come accade, invece per il 99% dei tanti somari definiti tali per il solo fatto di essersi buttati a sinistra.

Friday, January 09, 2004

CIAO GISELDA

Per ora, cara Giselda, ti posso dire solo chi ha pagato la rottura del CD alla Procura di Milano : il contribuente, ovvero tu, io, Csf e tutti gli altri besughi che troppo intenti ed attenti alle ruberie ( da dimostrare ) del Cav. girano la faccia dall'altra parte, come ha fatto Prodi con il libro "Ma mi faccia il Piacere", sulle macroscopiche ruberie ( vere ) degli amici, pardon, compagni cattocomunisti. E ti preannuncio che è in arrivo il crack di una Coop Rossa , a meno che non gli metteranno il preservativo affinché lo scandalo non venga alla luce ( La Coop sei Hatù). Ciao e bentornata , sarà un piacere "scontrarci". Intanto se vuoi dire due buone e belle parole su Seminara ( paese ) che tu conosci, faresti cosa gradita a un paesino che merita , nonostante me, di essere salvato.

Thursday, January 08, 2004

CONTROPROGRAMMARE SATIRA ED ELMI DI SCIPIO

Battutina : Al Crozza che, a Quelli che il calcio, dice : " Il figlio di Ronadlo si chiama Ronald, speriamo non abbia figli Pirlo", io contrappongo questa, molto più bella : " E che non abbia una figlia Gnocchi". E veniamo alla censura : ritengo che ancora una volta i Berluscones, più realisti del loro stesso Re, abbiano sbagliato a reagire con minacce di censura o similia, all'ennesima trasmissione realizzata, con molta infamia e nessuna lode, dai cattokamikazecomunisti di Rai 3, dove abbondano vedove/i ed orfani/e di Saddam ed autori chiagne e fotti di Repubblica. Queste trasmissioni, deleterie per la Sinistra perché rivelatrici di come l'odio, le ghiande per i porci con le ali e la gramigna siano gli unici prodotti di piante pur nobili come Ulivi, Querce e Cespugli vari, bisogna permetterle, anzi promuoverle; guai a censurarle e/o cancellarle. E poi controbilanciarle. Se fosse vero, come non è vero, che il Cavaliere possiede e domina tutte le Tv, bisogna che si decida subito a contro programmare. Un bel programma di satira, in prima serata. Io, nel mio piccolo ( che in confronto ai rutti delle sabine e alle cacche di autori repubblicones diventa grande ), mi permetto di suggerire i seguenti, siparietti ( realizzabili, tra l'altro con pochissima spesa ): 1) Prima scena : un tizio truccato da Bordon, ministro dell'ambiente, proclama una Domenica a piedi a Roma contro l'inquinamento. Seconda scena : un vigile ferma lo stesso Ministro, proprio quella stessa domenica, mentre scorazza in auto, proprio a Roma. Fantasia ? No realtà, è successo davvero. 2) Tizio dice a Caio : " Ci sono 500 milioni di lire per quel giornale di cui abbiamo parlato". Caio risponde :" Grazie Cavaliere, lei è un amico, un vero amante della Libertà". Fantasia ? No già successo. Tizio era Berlusconi e Caio proprio Enrico Deraglio, conduttore dell'Elmo di Scipito. 3)Tizio e Caio, vestiti da maggiordomi, a bordo di un elicottero di proprietà del defunto Avvocato Agnelli, che con erre moscia ed a mezza bocca, mentre pasteggiano con caviale e champagne, commentano, guardando gli operai che entrano in Fiat : " Poverini quanto li amiamo ! ". Fantasia ? No realtà. Tizio e Caio, rivoluzionari fino a quando non hanno messo il culo su una poltrona, erano Gad Lerner e Furio Colombo. 4)Tizio legge a voce alta i suoi articoli di esaltazione delle leggi razziali. Caio davanti ad un bivio : Salò o Montagna, svolta verso Salò; Sempronio legge un'ode a Mussolini. Fantasia ? No realtà : i tre eroi sono Bocca, Dario Fo e Scalfari. 5)Tizio vestito da imbianchino con un pennello "Cinghialone" in mano. Arriva il padrone di casa che chiede " Ma cosa fa, doveva sbancare, il terreno sul retro, mica sbiancare la facciata della mia villa". E tizio, che pretende lo stesso 100 milioni per il disturbo e poi, incazzato, anzi inebetito, va via in Mercedes. 6)Panoramica su una Coop Rossa. Paolini, il disturbatore, che si avvicina con un preservativo in mano e al giornalista che gli chiede cosa stia facendo risponde : " Con questo preservativo faccio in modo che non nasca e non si sviluppi l'embrione di notizia sul crack di questa Coop". E il giornalista che commenta : " La Coop sei Hatù".7)Tizio vestito da generale della GdF che entra in ufficio e ordina : Mandate qualcuno alla Parmalat, alla Cirio e alla Banca 121". Ed il suo sottoposto che gli risponde : " Impossibile capo, uomini e mezzi stanno , per ordine della Procura, tutti alla Fininvest. E il generale che chiosa : " Eh, già : il Fininvest giustifica i mezzi". E il sottoposto che replica : " Ma non giustifica gli uomini". 8)Alcuni amici giocano a Sette e mezzo e continuano a ripetere come un'Eco : Sto, Sto, Sto. L'ultimo, invece, dice insisdendemende: "Cento milioni, Non Ci sto, anzi, carta. E il mazziere gli gira una carta... bianca. 9)Tizio che dice a Caio : "Se l'Ulivo non ci vuole andremo da soli alle Europee, in cassa abbiamo un miliardo. E Sconsolata che commenta : " Ecco dov'era finito il miliardo di Gardini!". 10) Un tizio che dorme mentre davanti gli passano tanti treni : Eurostat, Sme, Telekom Serbia, Parmalat e che poi si risveglia e si mette a leggere un libro dal titolo : " Ma mi faccia il Piacere!" 11) Tizio che chiede a Caio : " Perché non parli, hai perso la lingua ?". "Veramente, risponde Caio, non l'ho persa , l'ho tutta consumata leccando il culo a Craxi e Martelli, anni fa". 12) Il presentatore di un gioco a premi che dice : Vincerà un milione di Euro chi riuscirà a rompere un Cd". Nessuno, nonostante l'uso di mazze, martelli, forbici e quant'altro ci riesce. Finché l'ultimo concorrente vestito da Pm prende il Cd,se lo lascia scivolare sulle ginocchia e il Cd si rompe in cento milioni di pezzi. 13) Due tizi, in chiesa, che pregano : il primo sotto la statua di San (di) Pietro da Montenero e il secondo sotto quella di San Paolo di Torino. Entrambi per grazia e/o cattedra ricevuta. Inutile dire che si tratta di un Romano e di uno che non capisce una Lacca.
Come vedete non manca la satira di destra ( la battuta iniziale lo dimostra ) manca chi abbia il coraggio di promuoverla. A me sembra, passando ad altro, ma mica tanto altro, che, ultimamente, a cambiare sia stato proprio il Corriere che si è messo in competizione con Repubblica ed Unità nella demonizzazione del Cav. e nella minimizzazione dei suoi nemici ( quelli alla Prodi, De Mita e D'alema padrini di Parmalat, Cirio e Banca 121 , per intenderci ). Ricordo a proposito di censura : Barenghi defenestrato dal manifesto e la Palombelli impedita a continuare la sua serie di interviste, perché era stata troppo accondiscendente e morbidosa con Claudio Martelli. Per una volta che ha fatto la Minà con Castro, il Deaglio con Moretti e il Bonolis con Ezio Mauro , gliela'hanno fatta pagare. Capita. Un giorno tutti capiranno che il meno censore di tutti era il Cavaliere.

Wednesday, January 07, 2004

BATTUTE "ALTE"

So che a te i giochi di parole piacciono solo se di livello, tipo Cofferati "sbologneatur". Se queste ti piacciono lasciale nell'home page, così se le godono tutti :
1) "Il congresso di Rifondazione Comunista si terrà a Berlino, la città del famigerato Muro. Magari al PalaVopos"
2) Il padrino del Festival di Sanremo, quest'anno, sarà Tony Riinis.

Tuesday, January 06, 2004

NO, CARI ROBECCHI PELLINI & C.

E' cambiato l'anno ma voi siete sempre gli stessi. Caro Robecchi non è in atto una lotta tra Fazisti ed antiFazisti, anche se tra il Governatore e Tremonti non corre buon sangue. In atto c'è il diverso comportamento di Pm e Media nei riguardi di aziende ed imprenditori vicini, diciamo così al Caf, a cui sono stati riservati 500 perquisizioni, 100 rogatorie e decine di processi, con un costo enorme per le tasche dei cittadini. Aziende , tra l'altro che assumono e non licenziano, nè mettono alcuno in cassa integrazione; che fanno ottenere buoni gudagni, attraverso i consulenti globali di Programma Italia e Banche , almeno fino a prova contraria, solide come Mediolanum cresciute e sviluppatesi senza aiuti statali, senza vendere alcunché di scassato alle poste e senza rottamazioni o agevolazioni fiscali; e dall'altra parte la noncuranza, l'assenza di controlli, l'impunità, se non la complicità e la correità, verso imprenditori ed aziende vicine ai Ds,a De Mita con altro gravisssimo danno alle tasche di quei poveri che i cattocomunisti a parole dicono di amare. Giorno verrà per dirla alla Fra Cristoforo, in cui si dovrà prendere atto che rispetto ai vari Scalfaro, Prodi, De Mita, De Benedetti, Coop rosse eccetera il Caf e il Cav. erano delle mammolette. Basti un esempio per tutti : Prodi, l'onesto Mortadellone, fu Presidente Iri per 12 anni su "spinta" di De Mita, intervallati da soli 12 mesi di Presidenza di Nobili. Ebbene, al tempo di Tangentopoli, quest'ultimo andò in galera, Prodi mai. Chiedo alle anime belle e nobili di questo sito, magari anche a Csf, è mai possibile che l'Iri ( definito dai Comunisti clientelare carrozzone di stato e covo di corrotti ) avesse fatto porcherie solo durante i 12 mesi di presidenza Nobili e si fosse invece comportato in modo puro ed immacolato nei 12 anni di gestione Prodi? Vorrei chiedere a Pellini di concentrarsi, fare un bel respiro e poi rispondermi sinceramente: se il Cavaliere fosse andato per primo a visitare i soldati in Iraq, non l'avrebbero, lo stesso Pellini & C. rimproverato di essere andato a fare passerella e a farsi pubblicità sfruttando la tragedia di quei poveretti? Serpieri, lei pretende l'impossibile. Come possono i Freda, i Ceratti & C. dopo avere studiato da bimbi alle Frattocchie, essersi diplomati e/o laureati grazie al 18 politico frutto avvelenato del 68 di Capanna e dopo che da anni si abbeverano a quelle fonti della Verità che si chiamano Unità, Repubblica e Rai3 mettersi a ragionare con la propria testa se quest'ultima l'hanno depositata nei silos dei kolkoz staliniani. Suvvia non sia così ingenuo. Lorsignori non avendo argomenti per ribattere nel merito ( del resto come fare a smentire che tra Nobili e Prodi se differenza c'era,era che Prodi era più coinvolti di Nobili negli scandali?) attaccano le persone, dando di fascista, qualunquista, reazionario, berkuschiavo, imbambolato dal cav., becero, rozzo, ignorante eccetera a chi li mette di fronte a verità innegabili. Cosa pretnde da gente che si dichiara solidale coi deboli e poi si "spaventa", tra i banchieri ( vicini alla sinistra, tant'è che riducono e/o rimetto i debiti ai Ds ) e i risparmiatori truffati a stare con questi ultimi ? Buon anno nuovo e, magari, buon nuovo cervello. Ma ci spero poco.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?