<$BlogRSDUrl$>

Saturday, February 28, 2004

BARENGHI, GUASTO, NATALINO E CSF

Csf, se credi questa può essere anche l'ultima mia sul tuo blog, però nel caso non lo fosse dovrebbero esserci delle regole valide per tutti. Ora capisco che per i Sinistri è difficile sottrarsi al doppiopesismo ed alle falsità, ma a tutto c'è un limite. Andiamo per ordine : tu spesso consenti che mi si dia di cerebroleso, fascista, folle, incapace eccetera; però quando io rispondo per le rime tagli o cassi perché
il sito ha un suo stile ( inficiato, guarda caso, dalla mia reazione, ma non da chi comincia ad offendere ). Ora se allo pseudo psichiatra Guasto consenti di darmi di " un pò scemo", non puoi negare a me di rispondergli che lui scemo lo è del tutto e che non fa onore,con le sue analisi all'ingrosso la professione e la laurea, probabilmente raccattata con il 18 politico, di cui si gloria. Lui non può permettersi in una lettera, tra l'altro, estterna al blog di affibbiarmi un epiteto. Lasci esprimere a Barenghi il giudizio su di me, visto che, per esempio, in occasione della morte di Pintor, il mio messaggio di condoglianze ( sincere, al contrario delle ipocrite espressioni di Guasto, di nome e
di fatto ) sono state ritenute ( da Francesca Longo collaboratrice di quel giornale ) tra le più belle e poetiche e pubblicate.
Secondo : Barenghi, tu e Guasto eccetera, dovreste vergognarvi non per la mia frase sull'aereo e gli ebrei, riportata ( e di cui dirò appresso ), bensì per il fatto che dopo avere gridato ad un lupo che non c'è : il regime di Berlusconi; siete in pieno regime rosso , se è vero come è vero, che il Barenghi, che ritengo nonostante tutto bravo e preparato, è stato defenestrato da direttore per avere osato, semplicemente osato, non dico diventare fascista o Dc; ma solo per avere detto e scritto che i riformisti alla Polito o Fassino/D'alema non avevano poi tutti i torti. Chi non è massimalista infatti a sinistra se la passa malissimo ( vedi ceffoni, reali o metaforici ) promessi a Fassino da Caruso. Oppure vergogbarsi per avere Tanzi tra i propri finanziatori, i cui soldi sono stati accettati, nientepopodimeno perché ritenuto un capitalista illuminato. Hanno confuso l'essere illuministi con l'essere al lumicino.
Terzo argomento e più importante di tutti, anche perché considerare importante uno come Guasto è troppo. So che anni di Frattocchie e di insegnamenti leniniani, vi hanno reso imbattibili nella mistificazione e nella menzogna e refrattari a ragionare con la vostra testa e alla verità; ma la chiosa finale della frase incriminata, "OSAMA NELL'ALTO DEI CIELI" , lasciatevelo dire da uno che con le prole ci gioca fin troppo, è la parafrasi di "OSANNA NELL'ALTO DEI CIELI"; è la conferma che la mia interpretazione potrebbe essere giusta. Altrimenti spieghi Barenghi perché sottolineare che i passeggeri erano ebrei ( non isareliani ), e cosa intendesse con Osama eccetera.
Io però contrariamente a Guasto ed ai falsoni come lui, non ho la pretesa di essere nel Vero, vivo di dubbi e ne sarei completamente infuso se non fosse che i Comunisti, con i loro sesquipedali e continui errori me ne tolgono molti, perché come diceva mio nonno, basta fare e dire il loro contrario per essere sicuri di avere ragione. Io, per questo ripeto, sono dispostissimo a fare esaminare la frase a qualcuno ( trovarlo !!!) super partes e intelligente ; il quale studiata ben bene e senza pregiudizi la frase ( che non scordiamolo è sempre
di fianco alle vignette di Vauro, mai tenere sugli Ebrei, nemmeno quando saltano in aria; a dimostrazione di una linea del Giornale e che , essendo stato lo stesso Barenghi direttore responsabile, lo coinvolgono se non direttamente almeno oggettivamente ). Se questa persona, o più persone, dovessero dire che nella frase, pur col beneficio della componente satirica che va ammessa, non è antiebraica,
io sono disposto, dispostissimo a vergognarmi, e a chiedere scusa a te a Guasto, a Barenghi e a tutti. E in caso contrario scuse non pretenderei da voi, perché so bene che voi non dovete chiedere mai, pena la sorte toccata a Barenghi o alla Fallaci, Cordova e a tutti quelli che non si comportano da estremisti ortodossi.
Segnalo, in aggiunta, la vignetta di Vauro sull'autopsia di Pantani. Anche lì sono io il malizioso ? O Vauro dovrebbe vergognarsi ?.
Sui morti, specie quando sono ancora caldi, bisognerebbe andare cauti. Anche io avevo pensato di dire, dopo la morte di Craxi, che all'autopsia avevano trovato nel suo retto pezzettini di lingua di Flores D'arcais; eppure vergognandomi solo per averla pensata non la scrissi; e la cambiai dicendo che erano stati trovati nel culo di Martelli che pensava fossero emorroidi. Ora la dico come l'ho pensata perché Guasto ha il potere ( l'unico ) di farmi diventare cattivo oltre le mie intenzioni. Bel Psichiatra !!!
Ultimissima cosa : nessun medico ha ordinato a me di scriverci ed a te di pubblicare in questo blog, per cui se non vorrai più farlo, amen, me ne farò una ragione. Sappi però che in una classifica, tra le centinaia di persone che ci scrivono di falsità, offese e disonestà intellettuale io sarei agli ultimissimi posti, perché ho rispetto della dignità umana e anche quando involontariamente offendo qualcuno, lo faccio con ironia e senza quel carico di odio che, per esempio, nelle sue lettere mette il PCIcanalista Guasto. E pi io non sono tal Natalino, lui magari sarà tal Guasto, io sono Natalino Russo Seminara, il miglior battutista in circolazione, ma suo malgrado non in girotondo. Gli altri Vauro e Jena in testa mi fanno un colossale baffo. Anzi un Baffone.
Ultimissimisssima : Guasto visto che è in corrispondenza d'amorosi sensi perché non chiede a Barenghi come mai da un mesetto in qua i suoi corsivi sono quasi tutti anti D'alema, Fassino ed i Riformisti, che non versus Berlusconi. Ecco gli dica cosi :" Quello scemo totale di Natalino, le chiede se non sia il modo di evitare che lo stipendio faccia la fine della poltrona di direttore". Io perlomeno ,e Csf mi è testimone, scrivo gratis e anche se mi dispiacerebbe, perderei con una defenestrazione dal ghetto solo uno spazio, e non altro.
Sdrammatizzando un pochino a chi ipotizzava un mio rifiuto a far parte della squadra di Governo di Sabelli, dico che è matto : accetto al volo, perché avendo le pezze al culo mica ho tante altre occasioni per arricchirmi. Arrivederci o addio, vedi tu e fammelo sapere.








Thursday, February 26, 2004

BATTUTACCE

Caro Csf, hai notato che se vuoi tirar fuori interviste intelligenti ciò ti riesce solo con uomini e donne di destra ? A quelli di sinistra, con rarissime eccezioni, se gli togli l'argomento odio e morte a Berlusconi, si rivelano per le nullità che sono. Quindi ti ripeto, se vuoi fare un boom-scoop mandami le domande che ti invierò le risposte oppure dimmi dove possiiamo incontrarci. Intanto , anche in risposta a tante lettere recenti, pubblica le seguenti battutacce, di cui alcune lasciamelo dire ( anche se i rossi del blog non lo ammeteranno nemmeno sotto tortura ) sono di primissima qualità.

Disobbedienti e Milan hanno una cosa in comune : la squadra del Cavaliere ha Kakà; gli altri fan Ca-Ca ( Casarini-Caruso)

Vattimo al quale i DS, hanno preferito Mercedes Bresso, stava per rifugiarsi tra le mani, pardon tra le braccia, di Di Pietro, ma poi si è ricordato che anche lì c'era qualche Mercedes di troppo ed ha deviato verso il PDCI.

Aldo Grasso è severissimo coi vari Gilletti, Leoffredi e Marzullo. Ok , i tre fanno addormentare, ma perché Grasso nulla diceva su Santoro che qualche spettatore, come il povero Maresciallo Lombardo, lo ha indotto ad addormentarsi per sempre ?

Tristano muore mentre Pereira lo sostiene, ma non mi Consolo sapendo che tanti phessoa lo comprano e che la sua Tascà oltre che il suo Ego ed i miei zebedei si gonfiano. Requiem.

Ma quando Diliberto, Cossutta e Bertinotti gridano lo slogan "Senza Se e senza Ma", si riferiscono a Se.rgio ( Cofferati) e Ma.ssimo ( D'alema )?

Sillogismo della cosiddetta scrittrice Lidia Ravera: Renis amico di mafiosi, Berlusconi amico di Renis = Berlusconi mafioso. Sillogismo di Natalino : Ravera compagna di porci con le ali; porci con le ali evolvono in terroristi = Ravera terrorista. Sillogismo di riserva : Ravera adora Erica; Erica maciulla mamma e fratellino = Ravera criminale.

Scommetto che la Ravera, già adoratrice di Erica, presto salterà sul Carretta del vincitore.

Il gatto e il Volpe di Telekom sono in gattabuia. Ma la favola va raccontata per intero. Le cinque monete d'oro a Milosevic qualcuno le ha date, quindi fuori Pinocchio !!!.

Bersani da Vespa testuale : " Negli Usa l'imputato sta in libertà prima del processo e in galera, se condannato, dopo. In Italia è il contrario e spesso l'imputato, dopo avere subito e patito il carcere, viene assolto". Sacrosanto, ma non è quello che il Centrodestra dice da una dozzina di anni e che viene fatto passare per vilipendio della Magistratura ?.

Fiumi di parole e di inchiostro per il film di Gibson su Gesù. Sproloqui su antisemitismo e sugli Ebrei deicidi, tesi negate addirittura da un Concilio. E quando tutti ci convinciamo che gli Ebrei non c'entrano con la morte di Gesù, ecco che a smentirci salta fuori, con una lettera a Sette, un ebreo, guru di Prodi e clone di Lasorella, con la "rivelazione" che a un vino rosso, di sua produzione , ha dato nome : Barabba. A quando un bel bianco Caifa ?

Giano Accame, un destro amato anche a sinistra, denuncia la mancanza di intelligenza di Fini, sottintendendo che invece tale dote in lui medesimo abbonda. Possiamo chiamarlo Giano ( bifronte ) Acume?

Renato Farina ha descritto un Santoro "vicino a Dio" e MicheleChi ? ha risposto piccato rifiutando tale definizione. Ha ragione Farina. Chi più vicino a Dio di un Martire ?

Pino Arlacchi, ex commissario Onu per il problema droga, def..onu..strato per i pasticci combinati, ha aderito all'Italia dei Valori. Rappresenterà i Colombiani. Malfidenti, non nel senso del cartello di Medellin, ma dei seguaci di Furio Colombo.

Dopo Visco e Jacopo Fo ( e chissà quanti altri ) anche l'Unità ha beneficiato dei tanto vituperati condoni del creativo Tremonti. Morale dei moralisti ? " Timeo danaros et condona ferentes".

Emilio Fede si è già adeguato al diktat del Cavaliere sulle due punte. Dovendo parlare, al tg4, di "Una bomber" lo ha chiamato "Duebomber".

Scalfaro, De Mita e Mancino inflessibili sul problema pensioni : " Il Sisdema previdenziale non si tocca".

Da una dichiarazione di Prodi, al tempo in cui, da presidente dell'Iri, stava trattando la vendita della Sme : " Datemi Unilever e solleverò il mondo".

Mentre fumava a letto la Parietti ha rischiato di ustionarsi. Per sua fortuna la sua pelle è ignifiga.

Foto storica dal convegno dei Girotondini. In alto Scalfaro e Di Pietro. Subito sotto di loro Cento. Se al fianco di quest'ultimo ci fosse stato uno di nome "Milioni", la didascalia sarebbe stata perfetta.

Pomicino ha sette vite, come i mici. Ora che è andato di là verrà considerato un grande : Pomicione.

Sostituire Mattia con Boncompagni è un po' come cedere Roberto Carlos per prendere Gresko. Speriamo che il Foglio non faccia la fine dell'Inter.

Monday, February 23, 2004

V COME VILE E COME VIOLANTE

Perché non ha detto le stesse cose quel vile di Violante all'indomani della strage di Nassiriya ? Non gli è bastato avere organizzato il ( per fortuna fallito ) golpe giudiziario ora specula pure su quei poveri martiri, martiri veri non come quelli miliardari di Ullallah alla Santoro. Voi comunisti sareste una cosa tragica se non foste ridicoli. Come la Anninziata stasera che ordina a Berlusconi di lasciare perdere la Rai; cosa disse la Lucia gemella di Furio quando D'alema andò a cantare da Morandi ? Presidente di garanzia ? Si garante della Sinistra. Ora le possono dare la direzione dell'Unità. E cosa avrebbe fatto di grave Berlusconi ? Ha parlato di calcio dopo che era stato tirato in ballo dagli ospiti tra cui un inviato di Repubblica che è ospite fisso e che non è un giornalista sportivo. Per quello la Annunziata nulla dice. Comunque vedo che Silvio qualsiasi cosa dice o fa, anche sbagliata, vi terrorizza. Poveretti voi soprattutto quelli che oltretutto sono pure interisti come Serra, Epifani, Cosstta, Paolo Rossi, Vecchioni eccetera. Rosicate, ma attenti alla bile.

Sunday, February 22, 2004

DIGLIELO A FREEEMAN

Diglielo pure, caro Csf, a Mister Freeman chi cazz'è 'sto Natalino che lo attacca. Digli che sono uno che si è prefisso di smentire tutti quei luoghi comuni, radicatisi nella mente della gente, o come dicono le persone colte, nell'immaginario collettivo, negli ultimi quaranta anni di egemonia assoluta della Sinistra in campo mediatico, culturale o pseudo tale, in base ai quali i Sinistri sarebbero liberi e belli, colti e intelligenti, onesti e raffinati, buoni e giusti , amanti di pace libertà e democrazia eccetera ed i Destri , per converso, tutti beceri, rozzi, ignoranti, servi, ladri, dittatori, razzisti, eccetera eccetera. Il mio sforzo non vuole raggiungere lo scopo di ribaltare i giudizi, altrimenti cadrei nello stesso errore di lorsignori, ma di fare capire ( impresa disperata : è più facile, infatti, parafrasando Einstein, rompere un atomo che cambiare la testa di un Cattocomunista ) che valori come l'onestà, la generosità, l'intelligenza, la cultura ed i disvalori opposti sono trasversali e non privilegio e/o prerogativa di qualcuno. Mi piace buttare giù dai pulpiti e dalle cattedre i cattivi maestri. Soprattutto quelli che chiagneno, fottono e si ingrassano spesso con i soldi di Berlusconi. E ancora di più quei girotondini miliardari che chiedono la redistribuzione dei redditi, ma guai a chi tocca i loro; e la cancellazione dei debiti al terzo mondo, ma nulla dicono quando tale rimessione viene fatta da banchieri complici ai DS. Prendiamo solo, per farla breve, il campo dell'Onestà. Ci si vuole convincere che i Dc, i Socialisti e gli altri del vecchio pentapartito erano ladri ed i comunisti colombe immaclate.
Ora è chiaro anche per un neonato che se tizio amministra e Sempronio no; è solo tizio che può essere tentato di rubare, e che se ruba, ciò non è automaticamente segno che Sempronio non lo farebbe mai. La prova, che uno sia ladro e l'altro onesto, si potrebbe avere solo quando entrambi abbiano amministrato. Ecco, io vorrei fare capire che rubare è un istinto dell'uomo, non di alcuni uomini sì ed altri no. Poi ciascun uomo ha , o non ha, in sè, i freni inibitori a non farlo. I crac di questi giorni, la corruzione che nei paesi comunisti regnava sovrana, il crac, per ora taciuto della Coop di Argenta, insegnano che in questo, come in altri campi chi è senza peccato..... Così non fosse dovremmo dedurre che il Pci fu più onesto della Dc; ed allora io ribatterei che l'MSI fu più onesto di tutti, ma non lo faccio perché sarei ridicolo. Come facevano , infatti, i missini a rubare se non amministravano nemmeno un comune o un condominio ? Quindi, caro Freeman, lei e i suoi sodali, la vostra superiorità antropologica, intellettuale, morale, umanitaria potete mettervela in quel posto là. Non siete i migliori, uno, il vostro Capo, che tale si definiva, è stato uno dei peggiori criminali e degli esseri più abietti della storia dell'umanità. Siete così falsi che arrivate a contestare a Forattini non solo i testi, che, lo ammetto, possono o non possono piacere; ma c'è qualcuno che, con grave sprezzo del ridicolo, arriva al punto di criticarlo anche come disegnatore e a mettergli davanti Vauro. Ora anche un cieco "vedrebbe", confrontando i disegni dei due che quelli di Forattini sono migliori. Ma l'odio ideologico, si sa, acceca più della cecità stessa. Quanto alla frase di Berlusconi sui ladri, ha sbagliato. Doveva dire che alcuni politici di professione "rublano" e con l'aggiunta di una sola consonante avrebbe reso meglio l'idea. Sbaglio, o che dalle parti di Bottegehe Oscure si rubacchiasse, lo ha detto prima il vostro tanto amato Travaglio ? Meraviglia la reazione di Follini e Casini. Hanno reagito meno violentemente quando a ritenerli ladri coi fatti ( ovvero processi e manette ) erano i Vioante ed i PM politicizzati. In fondo Berlusconi li ha accusati solo a parole.

Friday, February 20, 2004

TRA INVIDIE DI FREEEMAN E RIMBROTTI DI SCHIAVONE....

...Sembrate divsi tra di voi come il centrosinistra sul finanziamento della missione in Iraq. Ah, se Prodi, Dini e Fassino avessero avuto gli stessi sbattimenti prima di finanziare Milosevic !!! Ordunque Freeman schiatta d'invidia per la Soncini, la quale, piaccia o no, è una bella penna e libera ; se le va di sfruculiare un destro o uno che lavora a Mediaset, lo fa sul Foglio della moglie di Silvio e il suo Direttore glielo consente. Provi Freeman a sfruculiare un sinistro a Ballarò o sull'Unità ! Non ci pensa nemmeno, ma quand'anche gli passasse per la mente, non lo farebbe per paura delle conseguenze ( vedi Barenghi o Polito ). E poi un conto è essere cameriera di Ferrara ed uno essere maggiordomo di Floris e venire confusi, per la troppo scarsa personalità, con il Freeman Alan. Vedi Csf, i tuoi stessi sodali ti danno addosso per aver intervistato la Michela Chicca, ma stanne certo che se si fosse dichiarata girotondina nessuno avrebbe detto nulla. Come nulla dicono quando intervisti persone inignificanti come la Melandri. Non sopportano che esista gente non allineata. Su una cosa hanno ragione : va intervistato chi ha qualcosa di "super" di "extra" di non scontato da dire. Io, per esempio, farei parlare di te che m'intervisti per mesi, perché ne avrei per tutti Schifani, Bondi, Berlusconi, Bonaiuti compresi, senza peli sulla lingua e senza giri di parole. Hai presente i fuochi d'artificio di Fuorigrotta ? Moltiplica per mille e te ne farai un'idea. Ma anche tu sei meno libero di fare ciò che vuoi di quanto pensi.

Wednesday, February 18, 2004

SU GHEDDAFI E CIAMPI FATEVI FURBI

Caro Csf, nel pregarti, quando fai il richiamo in home page delle mie natalinate di indicare perlomeno il titolo di esse, anche per rispetto a chi si aspetta una risposta, passo ai temi del giorno. Punto uno, Gheddafi. Ma quand'è che vi farete furbi ed eviterete di affrontare argomenti dove, rispetto ai Berluscones, avete più rogna ? Gheddafi ricevette viisite ed abbracci anche da Prodi e D'alema quando costoro erano Premier. Inoltre vorrei ricordare proprio a Csf che il primo a sdoganare Gheddafiat fu il suo ex padrone Avv. ( amen ) Agnelli.
Nel caso del Cavaliere le critiche mi ricordano quelle per l'amicizia con Bossi. Voglio ricordare che i Sinistri furono amici di Bossi quando questi era secessionista e di Gheddafi quando era il Bin Laden dell'epoca. Oggi il primo ha rinunciato alla secessione in cambio di un più democratico federealismo ed il secondo ( anche se c'è poco da fidarsi ) è meno terrorista di prima. Su Ciampi vorrei chiedere se la foto, che campeggiava alla Convention del Triciclo e che lo ritrae con Prodi mentre brindano è stata per caso scattata subito dopo la firma del contratto d'acquisto di Telekom Serbia. Infine una noterella sulla discussione se si sta meglio oggi o al tempo dell'Ulivo. Non saprei dire, di sicuro l'Unità di Colombo sta meglio oggi ( è lui stesso a parlare di ottima salute ) che al tempo dei Governi Ulivisti, allorquando senza una lira in cassa dovette chiudere i battenti. Del resto se non ci fosse più il Cavaliere, non solo per Colombo, ma anche per Repubblica ed altri, tra cui questo sito; che ci sarebbe da scrivere ? Sparireste in 24 ore. Quindi pregate che Dio ve lo conservi sempre.

Monday, February 16, 2004

AD ANTONUCCI

Egregio Antonucci, scusandomi per il cervello piccolo ( era comunque una battuta, ma comunue di uno intelligente si dice che ha cervello fino ) e nel farle rilevare ( Csf mi è testimone ) che a me hanno detto che sono acefalo, cerebroleso eccetera, perché , lo ammetterà il turpiloquio è più nel Dna dei sinistri che dei destri; vorrei ribadire che il mio discorso sugli scudetti della Roma era paradossale e strumentale alla mia tesi, non pensando io all'aiuto governativo, ma che in ogni caso nel Maggio 2001 quando la Roma vinse il 3° di questi scudetti Berlusconi non era ancora tornato al Governo ( ciò accadde nel Giugno 2001 ). Le date come la matematica non sono opinioni. Il paragone con Moratti era relativo ai sodli spesi, ( molti di più del marito della pasionaria Milly ). Ripeto il mio ragionamento : non è da furbi per un cieco sfottere un orbo. Quanto la farebbe ridere ad esempio un Ferrara che desse di grassone a Galeazzi ? Noto per chiudere che nessuno parla di Tanzi socio e finanziatore el Manifesto. Tutto lecito, chiaro. Ma ci sarebbe lo stesso omertoso silenzio se fosse stato socio del Giornale ? A proposito di omertà. Mi sono sentito per anni in colpa ( da calabrese ) quando si constatava l'omertà che in Puglia, Calabria, Sicilia e Campania faceva il gioco di Corona Unita, Ndrangheta, Mafia e Camorra; finché non ho visto quella dei nostri governanti su Telekom Serbia e Mitrhokin, ma soprattutto quella dei comunisti Emiliani e Giuliani sulle stragi rosse delle foibe e del triangolo della morte. Almeno noi meridionali lo facciamo per salvare la pelle, quelli solo per ideologia, non avendo dopo 60 anni nulla da temere. Segno che la nostra omertà è indotta, mentre l'omertà rossa fa parte del Dna. Così è se vi pare, ma anche se non vi pare.

Friday, February 13, 2004

CSF NON TI OFFENDERE, MA....

Claudio tu sai quanto, nonostante la diversa, anzi opposta, collocazione ideologica e politica, io ti sia affezionato e ti stimi. Ed allora come si conviene tra amici, accetta un rimprovero ed un consiglio. Il rimprovero : a sfottere il Milan in odio al suo presidente , per la batosta contro la Lazio, sei stato un c......; hai fatto cioè, come tanti altri che in questo sito hanno il cervello eroso dall'arcoresclerosi e annegato nella bile. E mi spiego con un esempio : io sono alto 1,65 e peso quasi cento chili. A ragione di ciò, se dovessi sfottere Rutelli e/o Folena mai, dico mai, li attaccherei dicendo che sono brutti, perché io al confronto sono un cesso ( a 30 anni ero meglio di loro, comunque ).
E' come se la Bindi dicesse racchia alla Santanché o alla Prestigiacomo. Al massimo può dire loro che sono delle stronze, il che è opinabile, ma racchia, una racchia come la Bindi non può dirlo a nessuno. Ora caro Csf, ci sono mille particolari su cui puoi attaccare il Cavaliere. Uno che governa infatti non può farlo in modo perfetto; quindi individua altri settori dove sfruculiarlo, ma farlo sul Milan, dai, è segno di scarso raziocinio. Se c'è un campo infatti dove il Cavaliere ha creato un capolavoro è proprio il Milan. Tu hai l'età per ricordare che il Milan nel 1986, faceva fatica a qualificarsi per la Coppa Uefa. Da allora : 6 scudetti, 4 CoppeCampioni, 2 Intercontinentali più una dozzina di altri trofei ed ancora oggi è in testa al Campionato. Qualche stupido dirà : bella forza coi soldi ed i favori derivanti dal potere. Lo prevengo ricordandogli che i soldi li ha pure Moratti ed il potere anche, se non di più, le romane, molto più vicine al potere politico, tanto che si dice con una battuta rivelatrice che la Roma ha vinto tre scudetti : uno imperante Mussolini (42) uno Andreotti (83) e l'altro D'alema (2000) ; e quanto a potere economico gli Agnelli i quali, infatti riescono a vincere solo in Italia, perché fuori confine gli arbitri preferiscono le Volvo, le Mercedes e le Bmw alle Fiat. Quanto ai misteri incendiari di Caronia, dico a Lo Chirco e così Lo Corco , che in Trinacria tutti i guai vengono per colpa dei Trinacriciuti.( Offresi gratuitamente, ove servisse, spiegazione). P.S. Complimenti per l'exploit alle primarie, hai superato la Astrologo, la Ariosto e la Mercedes ( quella di Di Pietro ? ) !!!
PRIMARIE

Le primarie in sintesi. Primo è risultato Gino Strada. Segno evidente che avete bisogno di un medico perché siete malati. Io per intanto coi tempi che corrono una ispezioncina sui conti di Emergency la farei. Non arrabbiatevi : se tutto è regolare che problema c'è. Seconda considerazione : ai primissimi porti ci sono la Boccassini e Borreli. Segno altrettanto evidente che siete voi stssi a considerarli di sinistra e nemmeno sinistra moderata, ma proprio quella estrema. Ma non erano imparziali ? Ai soliti menzogneri vorrei ricordare che l'altro ieri da Vespa c'era Fassino e due settimane fa Rutelli. E' a Primo Piano e Ballarò che non c'è par condicio. Il fatto è che Berlusconi fa paura perché è convincente e credibile e voi rosicate. Per esmpio, cito solo un articolo della Riforma della Giustizia. Come fate se siete onesti ad opporvi ad un provvedimento che impedirà ai Magistrati di fare carriera per anzianità, ovvero eliminerà quella mostruosa prassi secondo la quale chi lavora, è capace ed è imparziale fa la stessa carriera e prende gli stessi soldi di un incapace, lavativo e fazioso. Uno per tutti : i carnefici di Tortora invece che a casa o in galera stanno in Cassazione.

Monday, February 09, 2004

PERCHE' NON AGITE DI CONSEGUENZA?

Quelli che paragonano l'Italia di oggi a quella del 1922, che parlano di regime, di dittatura prossima ventura ancora più terribile di quella fascista; se sono davvero convinti di quanto affermano, perché non prendono le armi e cercano di impedirlo ora, prima che sia troppo tardi; senza magari aspettare l'arrivo di un Grandi che butti giù di sella l'attuale Cavaliere e/o lo sbarco degli alleati a Gallipoli ? In caso contrario uno è tenuto a pensare che delle due l'una : o questo pericolo non c'è, e anzi i compagni stanno così bene, in quest'Italia berlusconizzata, da non avere alcuna voglia di rischiare agi, privilegi e quieto vivere; oppure che i nostri sinistri non siano dei cuor di leone, ma più precisamente dei vigliacchi opportunisti chiagne e fotti, e che partecipano alle guerre solamente quando le stesse sono già state vinte dagli altri. Tertium non datur. Del resto l'Unità si tradisce quando afferma che tutti scioperano contro il governo. A me è stato insegnato che si sciopera per il contratto, contro i padroni e contro i poteri forti. Contro il Governo deve operare l'opposizione democratica, come da mandato del popolo sovrano. O no ? Perché se la risposta è no, allora qualcuno dovrà spiegare perché, nel periodo in cui al Governo c'era l'Ulivo e nel quale non si stava certo meglio di oggi, e quando, per dire, almeno un milione e mezzo di pensionati al minimo e 600 mila allora disoccupati stavano sicuramente peggio ; non vi furono scioperi. Quanto a quel Magistrato che ha parlato di fascistizzazione, probabilmente lo ha fatto perché stanco di essere conosciuto solo nel suo condominio, ha voluto provare l'ebbrezza della prima pagina e, magari, crearsi le basi per un futuro parlamentare. Fucci Fucci sento odor di tarallucci ! Di Pietro docet. La cosa bella è che rifiutano l'etichetta di giudici politicizzati, poi se si vanno a vedere le "primarie" della Sinistra in vista delle Europee ( sempre a scimmiottare gli odiati yankee ! ) tra i 74 prescelti ci sono, oltre alla Contessina Ariosto, i Signori : Borrelli, Boccassini, Caselli e D'ambrosio. Insomma ve lo dite da soli che costoro sono di sinistra, ma guai se lo ripetono Schifani, Bondi o il Cavaliere.

Saturday, February 07, 2004

AL MAESTRINO DALLA PENNA ROTTA BRIGHENTI

Mando a dire, brevemente, così, caro Csf, puoi lasciarlo nel sito, di non fare le pulci ai miei pezzi ( scritti in fretta e furia ), altrimenti potrei, mettendomi di buzzo buoo rilevare le numerosissime zecche che ci sono nei suoi. Solito vizio dei Sinistri salire sul pulpito e/o in cattedra per bacchettare gli altri all'insegna del "Senti chi parla !" e di " legge del contrappasso". Fateci caso : chi bacchetta più di tutti Craxi ? Flores d'Arcais che a Bettino leccò il culo per anni. Chi pontifica sul Razzismo ? Bocca, già esaltatore delle leggi razziali. Chi sul Fascismo ? L'ex repubblichino Dario Fo. E potrei continuare rilevando che a stigmatizzare l'uso della raccomandazione, i comportamenti immorali, le interviste tappetino, la guerra senza mandato Onu,
il non starci a farsi processare, l'impunità, i taroccamenti e l'adulazione; sono, rispettivamente, Furio Colombo ( e Borrelli ), Di Pietro, Gianni Minà ( e Deaglio ), D'alema, Scalfaro, Occhetto, ( e Prodi e De Benedetti ), Ezio Mauro e tutti quelli che per esempio al compianto Avvocato mai ebbero il coraggio di fare una minima critica. Insomma un parco di buoi che dicono "cornuto" agli asini. Non correggo, caro Brighenti. Meglio essere chiaro che preciso ( ma se voglio, glielo garantisco, so essere anche questo ). A proposito : lei crede ai sondaggi ? E da quando ? Non erano bufale berlusconiane ? Vede in questo come in tutti gli altri campi ( pubblicità, comunicazioni, metodo Milan, lifting, marketing, management eccetera ) è sempre 20 anni davanti a voi.

BASTA

Basta con queste Robecchie vecchie di Cuore coltivate in Serra. Davvero chisseneFreeega. Fate dei Fioretti : buttatevi dalla torre tutti e tre. anzi fateci un girotondo intorno alla torre. Scusa Csf posso chiederti chi butteresti dalla torre tra De Benedetti e Scalfari, tra Mieli e Folli e tra Serra e Messina ?

Thursday, February 05, 2004

SITO STA AL QUIRINALE COME CSF A SCALFARO

Caro Claudio se tu di questo sito che somiglia sempre più al quirinale vuoi fare lo Scalfaro sub partes, fai pure : ti daranno l'Oscar e cento miloni al mese di vitalizio. Però sappi che non è giusto. Quando tu dici che non bisogna scadere nelle offese personali hai ragione, ma se consenti ad un bloggista di dare una botta offensiva ad un altro, devi consentire la risposta anche a questo. (...) Invece tu, paladino della censura altrui, cosa fai : cassi la mia risposta, che tra l'altro è ironica anche se , come dite voi quando vi conviene, in satira tutto sarebbe permesso. Sistemato il Berettino, passiamo ad altro. Complimenti per l'inserimento nella lista dei 74, a proposito ci sono molti di quelli che firmarono il manifesto di condanna a morte di Calabresi ( per il quale paga solo Sofri, perché anziché la grazia non si pensa a fare 6 mesi ciascuno di galera al posto di Adriano ), ti vedo bene insieme all'Ariosto : fatti regalare qualche cravatta che le sarà rimasta quale ricordo dei cravattari. Comico sfottre la CdL per la bruttezza di Schifani quando si annoverano tra le proprie file mostre e cessi come la Bindi, la Lella Costa, la Zulueta, Mussi, lo Zombie coi baffi, Jacopo Fo e non continuo perché finirei domani. Suggerisco un nome per la lista DP-Occhetto : Akelc'azzecca. Finisco notando per la milionesima volta che si risponde alle domande con gli insulti. Non si hanno argomenti. Del resto cosa si può dire di fronte al fatto che tra banchieri truffatori e risparmiatori truffati la Sinistra stia coi primi che hanno rimesso i debiti ai DS. Una persona onesta direbbe : Natalino in questo caso, hai ragione. Ma è più facile che un cammello eccettera e non che uno con la testa da comunsita ( che è peggio che non averne alcuna : l'acefalo non fa nè danni nè utili, il comunsita fa solamente danni) ammetta la verità.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?